Soncino – Oggi l’addio ad Alessandro Mazzetti

La Pieve soncinese nelle quale saranno celebrati oggi i funerali di Alessandro Mazzetti

Oggi è il giorno dell’ultimo saluto della comunità soncinese ad Alessandro Mazzetti, 16enne studente della Stanga che ha perso la vita giovedì mattina in un tragico sinistro stradale. Nella Pieve alle 14.30 il funerale con tutto il borgo e gli amici di scuola stretti attorno ai familiari di quel ragazzo dinamico e intraprendente che ha lasciato un vuoto incolmabile in chi ha avuto la fortunta di incontrarlo.

La tragica uscita di strada che ha provocato la morte del soncinese si è verificata in territorio comunale di Casaletto di Sopra. Probabilmente a causa dell’asfalto reso viscido dalla pioggia della notte, l’amico 18enne di Alessandro, residente a Torre Pallavicina, ha perso il controllo della sua auto che è andata ad abbattere un palo della luce sul lato opposto della carreggiata per poi finire la sua corsa, ruote all’aria, in un fosso. Gli automobilisti che hanno assistito alla scena hanno immediatamente chiamato il 118. Sul posto, oltre ai medici, anche i Vigili del Fuoco, quali è spettato il compito di liberare i corpi dei tre giovani compagni di scuola dalle lamiere contorte della vettura (con Alessandro e il conducente dell’auto si trovava infatti un altro 16enne di Torre Pallavicina, anch’egli studente dello Stanga). Alla Polstrada di Crema, invece, il compito di effettuare i rilievi di rito, coadiuvata da Carabinieri e Polizia Locale. Il giovane soncinese purtroppo non ce l’ha fatta e ai sanitari non è rimasto altro che constatarne il decesso. I due amici di Torre sono invece stati trasferiti d’urgenza in ospedale per le contusioni riportate, fortunatamente sono stati dimessi nella giornata di ieri.

La notizia della morte di Alessandro ha destato profondo cordoglio in paese, nell’ambiente sportivo e in quello scolastico. I familiari hanno sentito il forte abbraccio di sostegno della gente, anche se questo, purtroppo, non farà tornare a casa il loro piccolo.