AMIANTO – Cinque Stelle attivi in Comune e in Regione

La rimozione dell'amianto all'ex Everest da parte della proprietà

Prosegue la rimozione dell’amianto dalle coperture dell’ex Everest di via Santa Maria. Ne sono felici i cittadini del quartiere da anni preoccupati per la questione. Gru e operai proseguono indisturbati.

Nell’ultimo Consiglio comunale di lunedì, sul tema amianto è intervenuto nuovamente Manuel Draghetti dei Cinque Stelle, chiedendo il perchè di invesimenti sui servizi igienici allo stadio Voltini, invece di terminare l’eliminazione del pericoloso materiale dalle tribune. Con il consigliere regionale Marco Degli Angeli, sempre dei Cinque Stelle, Draghetti nei mesi scorsi aveva segnalato i diversi interventi mancanti in città e a livello lombardo.

A proposito, Degli Angeli afferma: “Grazie alla nostra mozione lo stallo sulla mappatura e la programmazione delle bonifiche di amianto finirà a breve. L’assessore regionale all’Istruzione Melania Rizzoli, che ha dato prova di grande sensibilità al tema, fornirà in due mesi un quadro minuzioso che consentirà la pianificazione delle bonifiche dell’amianto nelle scuole lombarde a partire dagli edifici più degradati e a rischio”.

“Abbiamo ritirato la nostra mozione perché l’assessorato ha dato prova di una rinnovata volontà della Lombardia di lavorare sulle bonifiche. Le ATS stanno inviando alla Regione informazioni aggiornate che consentiranno, entro due mesi, di avere un quadro chiaro e aggiornato dello stato di degrado degli edifici scolastici per poi programmare gli interventi. Tra due mesi torneremo alla carica: con l’amianto non si scherza e sulle bonifiche definitive dell’amianto nelle scuole siamo ben oltre tempi accettabili. In discussione è la tutela della salute dei nostri figli”, conclude Degli Angeli.