Crema – Ospedale Maggiore: straordinari strumenti per l’Endoscopia Digestiva

Dirigenti, medici, infermiere e operatori alla presentazione dei nuovi strumenti

Presentata nel primo pomeriggio di oggi, presso la sede al quinto piano dell’Ospedale Maggiore di Crema, la nuovissima strumentazione di Endoscopia Digestiva in dotazione all’Unità operativa di Gastroenterologia. Si tratta di ben 18 strumenti – di ultimissima generazione – con i quali sono state totalmente rinnovate le attrezzature del reparto, ora ancor di più ai vertici per qualità dei mezzi diagnostici e interventistici a disposizione della preparata équipe, in grado di offrire ai pazienti risposte appropriate, precise e sempre meno invasive.

La dotazione, ha spiegato il direttore generale dell’Asst cremasca dottor Luigi Ablondi, ha un valore complessivo di 350.000 euro, frutto di un’opportunità economica sostenuta da Regione Lombardia e dall’Azienda Fujifilm: una partnerschip che consente all’Ospedale Maggiore di disporre di una strumentazione che è attualmente il top di gamma. E i responsabili nazionali della Fujifilm si sono detti onorati di collaborare con l’ospedale di Crema.

Il direttore della Gastroenterologia-Endoscopia dottoressa Elisabetta Buscarini, insieme alla sua équipe di medici, infermiere e operatori, ha illustrato le straordinarie potenzialità della nuova dotazione tecnologica che consente esami dettagliatissimi, con immagini digitali complete e mirate grazie a zoom davvero straordinari. Performance altissime, a tutto vantaggio dei pazienti – dai pediatrici agli anziani – che, tra l’altro, tollerano meglio l’esame con i nuovi strumenti che sono più piccoli e flessibili rispetto ai precedenti.

L’Unità operativa di Gastroenterologia-Endoscopia, una delle eccellenze del nostro ospedale conosciuta ovunque, cresce ancor di più e migliora la propria attività diagnostica e di interventi endoscopici.

ARTICOLO COMPLETO SUL NUOVO TORRAZZO DI SABATO 17 NOVEMBRE