Una rotonda nel Comune di Agnadello? L’on. Gobbato incontra l’assessore Terzi

“Oggi l’assessore alle Infrastrutture di Regione Lombardia, Claudia Maria Terzi, mi ha personalmente confermato che la Regione potrebbe essere intenzionata a concedere un contributo economico al Comune di Agnadello, per la realizzazione della rotatoria lungo l’ex statale Bergamina, a condizione che la Provincia e lo stesso Comune facciano la loro parte. Ringrazio l’assessore Terzi che dimostra, una volta di più, la serietà e l’efficienza di Regione Lombardia e invito il sindaco Calderara a fare meno proclami e a darsi più da fare con la sua Amministrazione e con la Provincia, governata dai suoi compagni di partito”. Lo afferma l’onorevole della Lega, eletta sul territorio cremasco,Claudia Gobbato, al termine dell’incontro avuto oggi con l’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, presso gli uffici di Palazzo Lombardia.

“Queste risorse – ha detto ancora l’onorevole – potrebbero essere fondamentali per cercare di risolvere un problema annoso che Agnadello si trascina ormai da anni. L’incrocio ha causato già troppe tragedie ed è giunto il momento di intervenire definitivamente”. “Noi, come Lega, – ha ricordato Gobbato – denunciamo da tempo la gravità della situazione e se si potrà finalmente intervenire il merito sarà sicuramente anche della Lega. “E’ ora però – ha sottolineato l’onorevole cremasca – che la Provincia, da anni governata dalla sinistra, faccia concretamente la sua parte e non impedisca che il progetto vada in porto. Sarebbe molto grave se ciò avvenisse: una scelta della quale il Pd dovrà rendere conto agli agnadellesi, stufi ormai di promesse non mantenute”.

“Ad oggi purtroppo – ha detto ancora l’onorevole – dobbiamo constatare che la Provincia, ente proprietario del tratto di strada in questione, non ha ancora deciso di inserire il progetto tra quelli più urgenti e necessari, passaggio senza il quale non è possibile per la Regione prevedere un investimento. Da esponente del territorio e a nome di tutti gli agnadellesi invito dunque la Provincia a darsi da fare, ricordando che il termine entro il quale la Regione può inserire gli investimenti per il 2019 scade tra pochissimi giorni”. “Penso sia opportuno inoltre – ha concluso Claudia Gobbato – che si attivi presto anche il sindaco Calderara per chiedere ai suoi compagni di partito eletti in Provincia di pensare un po’ di più al nostro territorio”.