FONDAZIONE MANZIANA – Si concludono progetti e tornei che ogni anno arricchiscono l’offerta formativa

Fondazione Manziana
Un momento di uno progetti inclusi nel servizio formativo della scuola
Presso le scuole della Fondazione C. Manziana si sono conclusi diversi progetti che arricchiscono, ogni anno, l’offerta formativa dell’ente diocesano.
È terminato da poco il progetto di educazione alla salute rivolto alle classi del biennio del Liceo Scientifico e tenuto dei volontari della comunità Papa Giovanni XXIII: Life is now ha coinvolto i ragazzi di prima Liceo che hanno affrontato il tema del cyberbullismo e dai rischi derivanti dall’utilizzo improprio di Internet. Tra gli argomenti trattati anche la necessità di considerare online e offline le due facce di una stessa medaglia (la nostra vita) o come le tracce del nostro passaggio in rete permangono al di là della nostra capacità/possibilità di controllo, cosa che rende necessario non smettere mai di pensare a ciò che si fa, anzi che richiede un surplus di attenzione.
I ragazzi di seconda Liceo hanno invece affrontato il tema della prevenzione dalle dipendenza da alcol, droga e gioco d’azzardo. I tre incontri sono stati un’importantissima occasione di dialogo il cui fine non è stato solo informare, ma anche meno impaurire o scioccare.
In sintonia con il compito della scuola, buona parte del percorso è stato dedicato al “conoscere”, presupposto fondamentale per lo “scegliere”. Si sono svolti recentemente anche i tornei di calcio e pallacanestro tra i ragazzi delle due classi terze della scuola secondaria di I grado e il biennio del Liceo scientifico.
L’iniziativa, che si inserisce nel progetto continuità tra i due ordini scolastici, ha entusiasmato tutti i nostri alunni che hanno potuto trascorrere qualche ora all’insegna di svago, sport e divertimento, consolidando i rapporti di amicizia.