PAKISTAN – Assolta Asia Bibi, condannata a morte per blasfemia

Asia Bibi
Questa mattina è arrivata la notizia che la Corte suprema del Pakistan ha assolto Asia Bibi, la donna cristiana condannata a morte per blasfemia nel 2010. Ordine di rilascio immediato.
Bibi, madre di cinque figli, fu denunciata nel 2009 da una donna che l’accusò di aver insultato l’Islam durante una discussione nel Punjab (est) e venne condannata a morte nel 2010 per blasfemia. La donna cristiana perse il ricorso dinanzi alla Corte di Lahore, capitale del Punjab nel 2014, e nel 2015 la Corte suprema decise di fermare l’esecuzione dopo aver accettato di studiare il suo fascicolo. L’assoluzione arriva perché “ci sono contraddizioni nelle testimonianze”.