Casaletto Ceredano – Sagra di Sant’Orsola e ricordo della Grande Guerra

Uno stand alla Sagra di Sant'Orsola (foto d'archivio del 2013)

Tutto è pronto a Casaletto Ceredano per l’edizione 2018 della Sagra di Sant’Orsola, in programma da venerdì 26 a domenica 28 ottobre. La Pro Loco, con la collaborazione di tante persone generose, ha predisposto anche quest’anno un ricco programma con eventi di ogni genere in grado sia di regalare piacevoli momenti ai casalettesi sia di richiamare in paese tante persone da tutto il circondario. Inoltre, grazie alla sinergia con l’amministrazione comunale e l’Associazione Combattenti e Reduci, la festa sarà, stavolta, arricchita dal significativo ricordo dei Caduti della Grande Guerra, nel centenario della sua conclusione.

Il primo appuntamento, dal titolo W la polenta, è in calendario per la sera di venerdì 26 ottobre: dalle ore 19.30, presso l’oratorio, saranno proposte diverse specialità di piatti tipici della tradizione contadina, con protagonista indiscussa la polenta. Dalle ore 21, poi, musica e ballo. Stesso format anche sabato 27 ottobre, sempre in oratorio: prima la Tortellata e sapori d’autunno con menù tradizionale, quindi l’intrattenimento musicale.

Ricca la giornata di domenica 28 ottobre. Dalle ore 14, lungo la centrale via Garibaldi e negli spazi dell’oratorio, saranno presenti gli stand e le bancarelle di Sapori locali e di Arte & Artigianato: torte e caldarroste, panini e salumi, focacce e tortelli, ma anche lavori e prodotti artigianali. Per i più piccoli non mancheranno giochi gonfiabili e altri intrattenimenti, oltre all’ormai attesissimo ‘giro in carrozza’ per il paese. Alle ore 20, quindi, la Grande Tortellata con i prelibati tortelli cremaschi e altre gustose pietanze, unitamente alla buona musica. Nel corso della serata, l’estrazione della sottoscrizione a premi. Per una migliore riuscita e gestione delle cene è consigliata la prenotazione rivolgendosi a Giuseppe (336.343852), Barbara (339.7983637) o Angelo (335.1348886).

Come detto, la Sagra di Sant’Orsola 2018 porta con sè il ricordo di quanti hanno sacrificato la vita sui campi di battaglia. La mattinata di domenica 28 ottobre, infatti, sarà dedicata a onorare i Caduti di tutti i conflitti, in particolare della Prima Guerra Mondiale. Il programma prevede alle ore 9.30 il ritrovo in piazza, dove sarà presente la Fanfara dei Bersaglieri di Melzo. A seguire la santa Messa e, intorno alle 10.45, il corteo fino al Monumento dei Caduti dove si terranno l’alza bandiera, la deposizione della corona d’alloro e la consegna delle benemerenze ai familiari delle vittime della Grande Guerra. Infine, il ritorno in piazza per il concerto della Fanfara e il successivo passaggio nelle vie del paese.

La festa di domenica 28 proseguirà alle 12.30 con il ‘pranzo della terza età’ nella tensostruttura all’oratorio, offerto dalla Pro Loco e preparato con bravura e genuinità dalle donne. Alle 14.30 gli alunni della scuola primaria si esibiranno in canti patriottici, mentre nel cortile dell’oratorio saranno esposti i loro lavori sulla Grande Guerra e si potranno ammirare fotografie e cimeli a tema. Poi, per tutto il pomeriggio, gli eventi della sagra.