CREMA – I mondi di Carta 2018, in 300 per Jerry Scotti

Non è ancora terminata l’edizione 2018 de I mondi di carta che il bilancio, fino a ora registrato, è più che positivo: l’intensa due-giorni di sabato e domenica 13 e 14 ottobre, presso i chiostri del Museo Civico di Crema e del Cremasco, e nelle sue meravigliose sale ha decretato, anche per quest’anno, il successo del Festival Cultural-gastronomico dedicato quest’anno al tema dell’appetito che vien…Molto bene gli appuntamenti di sabato, fra i quali abbiamo seguito quello del fotografo Settimio Benedusi, un ‘genio’ dell’immagine che, nel corso degli hanno ha percorso strade e Paesi ottenendo ospitalità in cambio di una fotografia, alcune delle quali sono divenute ‘storiche’. Dopo l’intervento, seguito da un pubblico numeroso, Benedusi si è offerto di scattare altre fotografie ai presenti, rivalutando l’importanza delle immagini che rimangono e che non rischiano il ‘cestino virtuale’ dei nostri smartphone. Sabato il pubblico ha seguito, numerosissimo, anche l’intervento di Livia Pomodoro già presidente del Tribunale dei Minori di Milano e ora anche dell’Accademia di Brera che è intervenuta sugli aspetti artistici nella cultura del cibo.

Visitate anche le diverse mostre permanenti.

La giornata di domenica ha confermato il grande interesse che la manifestazione sollecita: al di là del lungo elenco di incontri, sala Pietro da Cemmo si è riempita di quasi 300 persone per l’intervento dell’amatissimo presentatore Jerry Scotti che, intervistato da Rosalba Torretta e da Walter Bruno ha ripercorso la sua passione per la vita che gli ‘stuzzica’ l’appetito: dai ricordi dell’infanzia quando giocava in strada a pallone, al liceo classico e agli studi universitari che lo avrebbero portato fin negli Stati Uniti (considerati un grande traguardo) se un certo “Cecchetto” non lo avesse coinvolto nel mondo radiofonico:. Prima è stato dj in radio minori poi in quelle nazionali per approdare alla televisione, ai canali Mediaset dove lavora da diversi anni, conducendo un numero infinto di programmi di successo. La simpatia che trapela dal piccolo schermo non è finzione: Scotti ha intrattenuto per quasi due ore il pubblico tra una battuta e una risata, senza tralasciare messaggi e momenti di autentica riflessione: “Io sono un estimatore della normalità” ha dichiarato Scotti che in effetti, è sembrato essere un ‘vecchio amico’ di tutto il pubblico.

I Mondi di carta chiuderanno la loro VI edizione domenica 21 ottobre quando alle ore 10.30 partirà da piazza Duomo la Camminata del Respiro con Mike Maric, percorso di 4 Km per le vie di Crema. Alle ore 11.30 terminerà la manifestazione e comincerà l’attesa per l’edizione 2019!