LODI – Banda di Ombriano-Crema e Filarmonica Castiglionese insieme per il restauro di un “Serassi”

Una collaborazione che dura da anni e che si concretizza in un fantastico concerto: il corpo Bandistico G. Verdi di Ombriano-Crema, diretto dal M° Eva Patrini e la Filarmonica Castiglionese, direttore il M° Simone Porcellini, proporranno venerdì prossimo 19 ottobre alle ore 21 presso l’Auditorium “T. Zali” di Lodi (via Lombardo, 23), Musica per la Musica. Il concerto sarà a ingresso a offerta, obiettivo del felice connubio è infatti sostenere i restauri del grande organo Serassi della chiesa Assunzione B.V. di Castiglione d’Adda. L’annuncio è stato dato giovedì, presso la sede della banda G. Verdi dal suo presidente Giovanni Belloni, dal M° Patrini, dal presidente della Filarmonica Castiglionese Matteo Marconi e dal direttore della stessa , il M° Porcellini.
“Ci conosciamo da diversi anni e il nostro rapporto è sempre stato di grande e reciproca disponibilità, abbiamo quindi pensato che fosse giunto il momento per un concerto insieme” è emerso durante l’incontro con la stampa di giovedì. L’organo esige un intervento di restauro di 400.000 euro che, per una comunità come quella castiglionese che conta 5.000 abitanti, è una somma davvero enorme. Ogni iniziativa per sostenere il restauro del Serassi (organo ‘gemello’ a quello della cattedrale di Lodi) è dunque positiva. Nel foyer verrà anche allestita una mostra che illustra i passaggi dello smontaggio dello strumento per farne capire la portata. Il programma della bella serata si articola in due parti: la prima a cura della Filarmonica prevede, fra gli altri, brani dalla Overtoure del Tancredi di Rossini (nel 150° dalla morte) e una miscellanea musicale che evoca i canti della Prima Guerra Mondiale nel suo centenario. Chiuderà la prima parte lo spumeggiante Choreography, di Robert Sheldon. La seconda parte sarà ad appannaggio del corpo Bandistico G. Verdi: si aprirà con Malaguena, un brano spagnoleggiante; a seguire anche Dance Diabolique di Saint-Saëns. Chiuderà il programma Moment for Morricone, un medley che tanto piaceva ad Antonio Zaninelli… Il gran finale vedrà le due orchestre suonare insieme.