COMMERCIO – Tazza, Asvicom: “Amministrazione distratta sul tema. Da due anni niente convocazione del ‘Distretto urbano del Commercio’

L'incontro in Asvicom

In settimana Asvicom Cremona ha riunito i quattro imprenditori cremaschi che hanno usufruito dei finanziamenti derivanti dal Bando Sto@ regionale, complimentandosi con loro e raccogliendo la loro testimonianza. Ampio servizio domani sulle nostre colonne.

Il presidente Asvicom Berlino Tazza, a margine dell’incontro, non ha nascosto la sua amarezza per le sorti del Distretto urbano del Commercio di Crema.
“Non è convocato da due anni dall’amministrazione e ciò è scandaloso. Si tratta dell’unico interlocutore per la Regione Lombardia per intercettare bandi. Il Distretto – ha detto non senza polemica – è luogo di confronto, ma purtroppo non è più stato riunito. L’ultima volta lo chiedemmo noi a gran voce. Questo strumento sta dormendo, a Cremona funziona con efficacia e in città non sappiamo neppure che fine farà. C’è bisogno di luoghi in cui si discute, ma l’amministrazione è un po’ distratta sul tema del commercio. Le difficoltà sono sotto gli occhi di tutti e riguardano tutti i centri storici delle città, compreso il nostro, dove sempre più negozi storici faticano a tenere il passo. Il commercio di vicinato non smette di essere in affanno pur avendo un ruolo sociale determinante per tutta la comunità. Il Comune deve attivarsi”.