Romy Schneider, una breve biografia redatta da Louise

Il 23 settembre 2018, Romy Schneider avrebbe compiuto 80 anni. Questa brillante attrice morí in giovane età il 29 maggio 1982.

E’ nata a Vienna il 23 settembre 1938, figlia da Magda Schneider e di Wolf Albach-Retty, tutti e due già attori di successo. Visse per un certo periodo in un collegio, dove scoprì un talento per la pittura. La madre ebbe un secondo matrimonio con un pasticcere. Magda Schneider influenzò molto Romy nell’intraprendere una carriera nel cinema. Romy apparve per la prima volta nel mondo dello spettacolo a 15 anni, nel film Quando il bianco lillà fiorisce di nuovo. Il suo primo successo lo ottenne però l’anno dopo nel film L’amore di una grande regina, che racconta la giovinezza della Regina Vittoria, da lì Romy assunse il nome d’arte di Romy Schneider, prendendo il cognome della madre.

Spesso la madre di Romy fece la parte della madre in diversi film girati dalla stessa Romy durante la prima parte della sua carriera, in questa parte ebbe il ruolo di Sissi in “Sissi la giovane imperatrice”.
Questa trilogia permise a Romy di ottenere molta popolarità, grazie alle molte emozioni che l’attrice seppe infondere al personaggio.

Molte persone ignorano i film che girò nella seconda parte della sua carriera, Romy Schneider viene solo identificata come “Sissi” ma lei ammise di provare molta vergogna nell’aver iterpretato questo ruolo.
Ciò che la condusse sulla strada dell’alcolismo fu la insoddisfazione dei suoi ruoli.

Per un po’ Romy non ricevette ruoli importanti, ma grazie alla relazione che aveva avuto con il celebre attore Alain Delon riuscì ad avere il ruolo della protagonista nel film “La piscina”.
Lei fu molto sfortunata in amore perché dopo la rottura con Delon ebbe due matrimoni finiti male.
Si buttò ancora di più nell’alcol a causa della morte suicida del primo marito, la tragica fine del giovane figlio quattordicenne e le  venne asportato un rene a causa di un tumore. Per di più sua madre ebbe una relazione con il dittatore Adolf Hitler, malgrado lei fosse completamente contraria alle idee del dittatore.

La giovane attrice morì all’età di 43 il 29 maggio 1982 a causa di un arresto cardiaco

Nel giorno dei suoi 80 anni Alai Delon scrisse un messaggio in ricordo di Romy sul Le Figaro (giornale francese) e per l’esattezza scrisse: “Rosemarie Albach-Retty detta Romy Schneider avrebbe 80 anni oggi, domenica 23 settembre. Chi l’ha amata e la ama ancora le rivolga un pensiero. Grazie. Alain Delon”.

Ormai per molti lei è solo Sissi, ma lei come tutti noi aveva e ha un’anima e va riconosciuta. Quindi vi consiglio di vedere oltre ad un singolo personaggio ma a pensare che dietro ci sia il duro lavoro di una persona e che possa esprimersi anche in altri ruoli.

Louise, II Liceo