TEATRO SAN DOMENICO – Il rapper Rancore ospite il 27 ottobre per un intervista

Rancore
Le proposte del teatro San Domenico sorprendono sempre: alla già ricca programmazione si aggiunge uno spettacolo, in programma sabato 27 ottobre, che si rivolge soprattutto a un pubblico giovane e giovanissimo. Sul palco il rapper Rancore verrà intervistato dal critico musicale Pierfrancesco Pacoda, quindi l’attore e dj Ippolito Chiarello sarà protagonista dello spettacolo Club 27 che ricorderà tutti i cantanti rock morti a quell’età (dalla grandissima Amy Winehouse a Jim Morrison e ancora Curt Cobain e Jimi Hendrix, solo per citarne alcuni). Il biglietto sarà, per tutti, di 10 euro e comprende una consumazione presso il bar del Mercato Austroungarico dove si potrà proseguire la serata. L’iniziativa infatti è nata in collaborazione con i titolari del bar Vero Amore, Veronica Faletti e Omar Sharf.

UN TEATRO CHE VUOLE I GIOVANI

Il presidente della Fondazione San Domenico, Giuseppe Strada, ha sottolineato come la proposta vuole coinvolgere e portare a teatro il pubblico giovane, impresa non facile e che, comunque, prosegue il percorso Dal Rock all’Hip Hop fortemente voluto dal consulente artistico Franco Ungaro. “Se gli anni scorsi abbiamo puntato su artisti quali I Beatles e David Bowie – amati da un pubblico più adulto – quest’anno abbiamo pensato a uno dei rapper più originali della vivace scena dell’hip hop italiano, capace di creare un live show unico con la sua GusBumpsOrquesta…”.
Una serata che si annuncia brillante e che potrebbe davvero piacere a tantissimi ragazzi e agli amanti del genere.