CREMA – Il festival performativo Close Up è sempre più vicino: ecco gli appuntamenti che necessitano prenotazione (gratuita)

CloseUP, il nuovo festival internazionale di circo contemporaneo, danza e video in programma a Crema il 5 – 6 e 7 ottobre è alle porte. Artisti provenienti da 6 diversi Paesi europei stanno per presentare in città i loro spettacoli o i loro video di danza, all’interno di vari spazi del Centro Culturale Sant’Agostino

Tutti gli eventi in programma nella tre giorni sono ad ingresso libero ma alcuni richiedono la prenotazione per ragioni organizzative, mentre altri hanno posti limitati e gli ingressi saranno possibili fino ad esaurimento delle capienze. CloseUP dedica un focus speciale ad uno dei più importanti compositori e video maker inglesi, Billy Cowie, che la critica ha definito il “padre della danza in 3D”. Cowie sarà ospite speciale di CloseUP e il pubblico avrà la possibilità di conoscerlo nel corso di un aperitivo inaugurale, venerdì 5 ottobre alle ore 18.00 (ingresso libero) e in particolare nel corso di un pranzo con lui in programma per sabato 6 ottobre alle ore 12.30 presso il ristorante Quin. Quest’ultima sarà un’occasione preziosa per dialogare a tu per tu con l’artista scozzese nel clima conviviale di un pranzo vegetariano (costo 20 euro a persona menù al sito www.closeupfestival.it). Poiché i posti sono limitati si chiede di prenotare scrivendo alla mail del festival closeupfestivalcrema@gmail.com e si riceveranno le indicazioni precise per acquistare il proprio buono pasto.

Riconosciuto tra le manifestazioni che godono del patrocinio europeo per il 2018 anno del Patrimonio Culturale, CloseUP offre al pubblico la possibilità di effettuare gratuitamente due visite guidate ad uno degli edifici simbolo della cultura a Crema, il Centro Culturale Sant’Agostino. Sabato 6 ottobre alle ore 16.00 dall’ingresso del Museo partirà una visita guidata alla scoperta della storia del complesso monastico agostiniano, mentre domenica 7 ottobre, sempre alle ore 16.00, è in programma un percorso nelle sale del Museo Civico Cremasco. Entrambe le visite sono a posti limitati ed è possibile prenotare la propria partecipazione scrivendo a closeupfestivalcrema@gmail.com

Sabato sera alle ore 22.00 è in programma un curioso percorso coreografico nelle sale del Museo Civico Cremasco, a cura di tre giovani coreografe italiane: Lidia Luciani, Viola Gasparotti e Annalisa Morelli, che proporranno tre brevi performance che dialogano col pubblico e con lo spazio, lanciando suggestioni per pensare al corpo che danza come ad un’opera d’arte vivente. La capienza è limitata e gli ingressi saranno possibili solo fino ad esaurimento posti, assegnati ai presenti in ordine di arrivo.

Per info dettagliate www.closeupfestival.it