CREDERA-RUBBIANO: Grandi novità. Viabilità, centro sportivo e molto altro

Credera e Rubbiano
L'edificio che ospita gli uffici e i servizi del Comune di Credera-Rubbiano
Ripartita la scuola in un plesso dove parecchi sono stati i miglioramenti, nel Comune di Credera-Rubbiano vi sono altre novità da segnalare, frutto dell’impegno dell’amministrazione guidata dal sindaco Matteo Guerini Rocco.
Detto dei 150.000 euro utilizzati per la riqualificazione dell’area esterna alla scuola, la medesima cifra verrà investita in un progetto che riguarda il centro sportivo dove, spiega il primo cittadino crederese, “intendiamo realizzare un campo da calcio in erba per gli allenamenti, dotato di illuminazione, impianto irriguo e recinzione. Da valutare anche la creazione di una nuova strada d’accesso agli impianti sportivi, lasciando l’attuale strada sterrata a disposizione soltanto del pubblico”.

DOPO LO SPORT TOCCA LA VIABILITÀ

In attesa di definire il progetto per il centro sportivo, nelle settimane scorse Credera e frazioni sono state interessate da un serie di lavori e di modifiche sulla viabilità. “È stata ultimata tutta la segnaletica stradale – riferisce il sindaco Guerini Rocco – con l’introduzione di sensi unici in via Marconi e via Aldo Moro a Credera, in via Corteselle a Rubbiano e in via Boschiroli a Rovereto. Allo stesso tempo è stato possibile ricavare nuovi parcheggi a norma. A tal proposito tengo a precisare che tali parcheggi sono stati realizzati seguendo i dettami del Codice della strada e nel rispetto delle distanze di sicurezza: li abbiamo fatti, quindi, dove si poteva. A breve, inoltre, saranno sostituiti e migliorati anche i cartelli di segnaletica stradale, con l’aggiunta di nuovi”.

CARTA D’IDENTITÀ ELETTRONICA, PAGAMENTI ON LINE PER MENSA E TRASPORTO

Le novità non si esauriscono qui, in quanto ci sono importanti cambiamenti pure nella gestione ed erogazione di servizi resi alla cittadinanza. Dalla fine di agosto, infatti, il Comune rilascia la Carta d’identità elettronica (Cie), il documento “con funzioni di identificazione e, per i cittadini itialiani, di documento di viaggio in tutti i Paesi appartenenti all’Unione Europea e in quelli che hanno aderito a specifici accordi con lo Stato italiano”. Vale anche come strumento di accesso ai servizi resi disponibili online dalla Pubblica Amministrazione.
Grazie invece al software E.civis, sono possibili online i pagamenti e la gestione della mensa e del trasporto scolastico: un’opportunità, in futuro ampliabile ad altri servizi pubblici, che snellisce il lavoro degli uffici e facilita la vita dei cittadini.