VANDALISMO DISSACRATORIO AL SANTUARIO DEL PILASTRELLO

Questa mattina attorno alle ore 10, ignoti sono entrati nel santuario della Madonna del Piastrello in località Sabbioni ed hanno compiuto atti di vandalismi mirati alla dissacrazione del luogo: hanno asportato il crocifisso che era sull’altare assieme a due candelabri, hanno rotto due quadri e la statuetta di San Giacomo, hanno scardinato il cancelletto d’ingresso al presbiterio e, in fondo alla chiesa, hanno lasciato un biglietto con la scritta “Allah”.

Don Luciano Taino che gestisce il santuario ha chiamato le forze dell’ordine che sono prontamente intervenute per un sopralluogo e per dare il via alle indagini.

Don Luciano è molto amareggiato del fatto, in quanto la chiesetta, definita “il santuario della strada” è un luogo aperto fino a mezzanotte ogni giorno per accogliere tutte le persone di strada che hanno bisogno di aiuto (addossata al santuario anche una piccola casa di accoglienza). Un luogo molto significativo dell’accoglienza diocesana. Per cui l’atto di vandalismo assume un significato ancora più doloroso.