Capergnanica – La Cappella dei Cazzuli candidata a “Luogo del cuore” FAI

L'interno della Cappella dei Cazzuli a Capergnanica

La Cappella dei Cazzuli a Capergnanica, da poco tornata al suo splendore, accoglierà la celebrazione in onore della Madonna Addolorata per la prima volta dopo i lavori di restauro che l’hanno interessata.

Sabato 15 settembre alle ore 15.30 sarà celebrata da don Ezio Neotti la santa Messa presso la Cappella, dedicata proprio alla Madonna Addolorata. Al termine della celebrazione, sarà possibile effettuare una visita guidata a cura di Matteo Facchi, autore del libro La Cappella dei Cazzuli a Capergnanica che raccoglie le informazioni storiche e artistiche sul piccolo edificio religioso che si trova incastonato fra la strada di collegamento con Ombriano e la Roggia Acqua Rossa.

Proseguendo nell’intento di far riscoprire e valorizzare questo bene artistico e religioso, il Comune di Capergnanica, per mezzo di un comitato promotore, ha candidato a Luogo del cuore del Fai (Fondo Ambiente Italiano) la Cappella dei Cazzuli. L’obiettivo che stimola a partecipare all’iniziativa del Fai, fa sapere Elena Nichetti, consigliere comunale delegato alla Cultura, non è solo la possibilità di realizzazione un intervento diretto – previsto per i primi tre classificati – ma soprattutto la visibilità ottenuta dai luoghi votati, che può portare alla nascita di collaborazioni virtuose tra società civile e istituzioni e trainare lo stanziamento di altri contributi preziosi. Inoltre, i luoghi che riceveranno almeno 2.000 voti potranno presentare una richiesta per un intervento da parte di Fai e Intesa Sanpaolo.

Per sostenere la candidatura della Cappella dei Cazzuli a Luogo del cuore c’è tempo fino al 30 novembre: è possibile votare online collegandosi al sito www.iluoghidelcuore.it oppure firmare i moduli predisposti presso gli uffici comunali e la biblioteca.

Nel pomeriggio del 15 settembre sarà possibile acquistare il volume La Cappella dei Cazzuli a Capergnanica e firmare a favore del riconoscimento del bene come Luogo del cuore Fai.