Unità pastorale Duomo-SS.Trinità: arrivano don Remo Tedoldi e don Angelo Frassi

Da sinistra: don Angelo Frassi, don Remo Tedoldi e don Maurizio Vailati

La notizia, che circolava da tempo, è stata ufficializzata dal vescovo Daniele la sera di giovedì 30 agosto, quando ha incontrato il Consiglio pastorale della Cattedrale: la Parrocchia del Duomo e quella della Santissima Trinità costituiscono da oggi un’Unità pastorale. Contestualmente ecco anche la nomina di don Remo Tedoldi a parroco “moderatore” e di don Angelo Frassi a parroco “in solido”. Continua ed entra dunque nel vivo l’avvento delle Unità pastorali in diocesi, così come prospettato da monsignor Gianotti il cui “progetto” è poi stato discusso e affinato dagli organismi presbiterali.

Don Remo, classe 1965, è parroco alla Trinità dal 2016. Don Angelo, nato nel 1957, lascia invece la guida delle comunità di Crema Nuova e di Santa Maria dei Mosi, dove si trova dal 2006. Da oggi, don Remo e don Angelo lavoreranno insieme nell’Unità pastorale della Cattedrale e della Santissima Trinità. Per spiegare i loro ruoli – in estrema sintesi e in un linguaggio comprensibile a tutti – il riferimento è il Codice di Diritto Canonico, in questo caso utilizzato appunto per le aggregazioni tra due o più parrocchie.

Don Remo è parroco “moderatore”: è colui che è direttamente responsabile di fronte al Vescovo delle parrocchie e ne coordina l’attività con gli altri sacerdoti, facendosi garante del progetto pastorale unitario e favorendo lo spirito di comunione.

Don Angelo è parroco “in solido”: condivide con le stesse attribuzioni e responsabilità la conduzione delle parrocchie ma, a differenza del “moderatore”, non ne ha la rappresentanza legale.

DON MAURIZIO VAILATI ASSISTENTE DI AZIONE CATTOLICA

Comunicazione, giovedì sera, anche alla Presidenza dell’Azione Cattolica Diocesana: don Maurizio Vailati è stato nominato dal vescovo Daniele assistente diocesano e assistente per il Settore Adulti, al posto rispettivamente di don Remo Tedoldi e di don Giuseppe Pagliari. Per lui si tratta di un ritorno: infatti, è già stato assistente diocesano di AC dal 1987 al 2000.

Nato a Crema nel 1956 e ordinato sacerdote il 15 giugno 1985, don Maurizio – attuale vicario generale – dal 2008 è parroco a San Carlo, comunità che lascia e che ora è in Unità pastorale con Crema Nuova e Santa Maria dei Mosi.