Crema – Ladro maldestro tenta i furti ma finisce sempre in ospedale

Carabinieri davanti alla lavanderia presa di mira dal ladro maldestro

Prima il braccio ora la gamba. Sono le parti del corpo che un giovane cremasco, vecchia conoscenza delle Forze dell’Ordine, è riuscito a ferirsi nel tentativo di mettere a segno due colpi. Oltre un mese fa nel mirino del maldestro ladruncolo era finito Al caseificio di via Milano: il Lupin da quattro soldi era entrato nel negozio per arraffare denaro ma vistosi scoperto nel cercare di guadagnare la fuga si era gravemente ferito a un braccio perdendo i sensi in strada. Questa notte il giovane ha cercato invece di intrufolarsi in una lavanderia del quartiere cittadino di Ombriano. I Carabinieri, però, lo stavano tenendo d’occhio e lo hanno tratto in arresto con l’accusa di aver cercato di sfondare la vetrina dell’esercizio per cercare di entrarvi. Anche in questo caso oltre alle manette al cremasco sono state applicate bende per le ferite alla gamba che si è procurato sfondado una delle vetrate della lavanderia.