Romanengo – Al cinema in rocca Sotto il cielo infinito

Una scena del film 'Call me by your name'

Sotto il cielo infinito è il titolo della rassegna cinematografica estiva che l’associazione ‘Eppurquelsogno’ di Romanengo sta proponendo in questa prima quindicina del mese d’agosto. Un modo per far trascorre piacevoli serate ai romanenghesi e ai residenti nei centri vicini che non partiranno per i lidi di villeggiatura estivi.
Le proiezioni sono ospitate in un contesto di pregio, il cortile della Rocca, e seguono due filoni cinematografici: uno dedicato ai registi cremaschi Luca Guadagnino e Marco Tullio Giordana e l’altro legato al ricordo di due registi recentemente scomparsi Vittorio Taviani ed Ermanno Olmi.
Dopo la partenza, mercoledì primo agosto, con Call me by you name di Guadagnino e nella stessa settimana, sabato 4, con Nome di donna di Giordana, si passerà da oggi al ricordo di Taviani e Olmi. questa sera, mercoledì, 8 sarà proiettato La notte di San Lorenzo, e sabato 11 Cento chiodi.
Gran chiusura della rassegna con un film per tutti che parla del viaggio europeo di una mucca verso parigi. Mercoledì 15 agosto ci si divertirà infatti con In viaggio con Jacqueline di Mohamed Hamidi.
Tutte le proiezioni saranno ospitate, a partire dalle 21.15, dal cortile della Rocca di Romanengo (in caso di maltempo presso la sede Auser – centro civico Casa del Volontariato). L’ingresso è libero.
L’evento dedicato al grande schermo beneficia del patrocinio dell’amministrazione comunale.