CREMA ARENA JAZZ: Ieri sera Michela Lombardi, questa sera il quintetto “Small Live Collective fest. Joe Magnarelli”

Una proposta culturale davvero aperta a tutti, con ingresso libero e gratuito ad ogni concerto.

È la quarta edizione del Crema Jazz Art Festival, che si sta svolgendo la 10 luglio e si concluderà domani, domenica 15 luglio. Una serie di concerti, mostre, master class e film, per una contaminazione di generi che rimane tra le migliori strategie per raggiungere il successo.

Il Festival si articola in 16 appuntamenti ed è un utile connubio tra le diverse forme d’arte; con le jam session distribuiti presso alcuni bar della città, e tre grandi concerti a Crema Arena.

Si è iniziato martedì scorso con la prima master class dal titolo Il Jazz è in battere (presso il Museo civico di Crema), quindi alle ore 18 vernice della mostra fotografica di Danilo Codazzi La Musica è una. Sulle tracce di Antonio Stradivari, presso la sala Agello del Centro Culturale Sant’Agostino, e alle ore 21 presso il cortile del B&B San Clemente concerto con il Jazz trio meet Giuseppe Bellanca che ha proposto Thinking about Chet (appuntamento che è stato introdotto da una conferenza su Chet Baker a cura di Maurizio Franco).

Dei tre concerti a Crema Arena, ieri sera abbiamo gustato le canzoni di Madonna, riproposte in jazz da Michela Lombardi & Riccardo Fassi Trio feat. Nico Gori “live to tell”.

Michela Lombardi: voce, Riccardo Fassi: pianoforte, Nico Gori: clarinetto (migliore clarinettista jazz italiano secondo gli ultimi jazzit awards), Luca Pirozzi: contrabbasso, Alessandro Manzi: batteria. 

Questa sera alle ore 21, sempre a Crema Arena, è in programma: Small Live Collective fest. Joe Magnarelli. Il quintetto è composto da musicisti che portano in giro per il mondo le sonorità del jazz newyorkese, in particolare quelle provenienti dallo Smalls, locale tra i più conosciuti e frequentati della città statunitense. Joe Magnarelli: tromba, Jesse Davis: sax contralto, Spike Wilner: pianoforte, Ugonna Okegwo: contrabbasso, Joe Farnsworth: batteria.

BUON ASCOLTO!