VAIANO – I primi passi del nuovo sindaco Paolo Molaschi

A un mese dall’elezione come nuovo sindaco di Vaiano Cremasco Paolo Molaschi – alla prima candidatura ed esperienza politica – si sta attivando su più fronti per far funzionare al meglio la macchia comunale. Il primo periodo, inevitabilmente, è denso di impegni, riunioni e interrogativi. Alcuni li abbiamo posti anche noi al primo cittadino vaianese.

Allora sindaco, si sta ambientando in municipio nel ruolo di sindaco?
“Direi di sì. Per il momento, però, stiamo recuperando un arretrato che non pensavamo di trovare. Mi riferisco alla manutenzione straordinaria del verde e a sistemazioni varie, ma anche all’antincendio a scuola Nel frattempo stiamo organizzando la festa Cenando per le vie di Vaiano cui invitiamo tutti. Il periodo non è facile perché ci stiamo avvicinando alle ferie. Subito dopo ci metteremo sotto con le Commissioni consigliari”

A proposito: quali Commissioni formerete?
“Le classiche non mancheranno, ma ci attiveremo anche per dare un nuovo corso a quelle che non esistevano più, come la Commissione Biblioteca, quella del Commercio, dell’Edilizia e altre. Le vaglieremo tutte per poi procedere. Il 18 luglio avremo il Consiglio comunale per scadenze che non si possono rinviare, intanto procediamo con la manutenzione straordinaria che ricordavo prima”.

Cosa mi dice della ciclabile in costruzione tra Vaiano e Bagnolo?
“Diamo a Cesare quel che è di Cesare. La ciclabile per Bagnolo Cremasco è stata cominciata da Calzi che voleva anche terminarla. Siamo alle battute finali e in autunno dovremmo inaugurarla”.

Intervista completa al sindaco di Vaiano Cremasco Paolo Molaschi su Il Nuovo Torrazzo di sabato 14 luglio.