PADANIA ACQUE – Il presidente Claudio Bodini nominato da Utilitalia nel Direttivo nazionale

Paolo Franco, Alessandro Russo e il presidente di Padania Acque, Claudio Bodini, ora anche nel direttivo nazionale di Utilitalia

Il presidente di Padania Acque, Claudio Bodini, nominato da Utilitalia nel Direttivo nazionale. Un riconoscimento della qualità del lavoro svolto dalla società di gestione del ciclo idrico integrato della nostra provincia a livello nazionale.
La nomina degli organi è stata espressa all’unanimità dall’assemblea di Utilitalia, Federazione nazionale dei servizi pubblici tenutasi ieri a Roma, durante la quale Giovanni Valotti è stato riconfermato presidente per i prossimi tre anni. Il quale ha messo al centro della sua relazione il “Patto per lo sviluppo del Paese”, documento programmatico condiviso con tutte le aziende associate. Una strategia per il bene dell’Italia, che coinvolga Stato, istituzioni territoriali, comunità locali, imprese e cittadini in un percorso con quattro punti cardine: gestione della transizione energetica ed ambientale verso la green economy, sviluppo di un sistema infrastrutturale efficiente, sostenibilità sociale ed ambientale, valorizzazione dei territori e delle comunità servite.
“La mia nomina nel Consiglio direttivo del settore ‘Acqua’ – ha commentato Bodini – oltre a rappresentare una grande soddisfazione personale significa aver riconosciuto a livello nazionale il lavoro svolto e la qualità della nostra azienda del nostro territorio in questi ultimi anni.”
“Dopo la recente nomina di Alessandro Lanfranchi, AD di Padania Acque, coordinatore lombardo del settore acqua di Confservizi Lombardia – ha aggiunto – ciò conferma ulteriormente che Padania Acque è ora una realtà in campo nazionale. A essere stato premiato è il lavoro di tutti i dipendenti, funzionari e amministratori della nostra società. La qualità dell’acqua, la nostra tecnologia e il grande lavoro sulla comunicazione potranno essere esempio di buone pratiche di gestione per tutte le aziende del settore idrico in Italia.”