Festival letterario InChiostro… nel chiostri del Sant’Agostino

Lo stand della Linee Infinite Edizioni

Un tuffo nei libri, con case editrici specializzate, alla scoperta di titoli e di gusti particolari e di massa.

È stato inaugurato venerdì sera il festival letterario InChiostro presso i chiostri del Sant’Agostino in città, diretto da Lorenzo Sartori, sostenuto dall’Amministrazione Comunale di Crema, realizzato in collaborazione con la Biblioteca Civica “Clara Gallini”.

Una proposta a ingresso libero, curiosa e variegata, attenta ai piccoli e agli appassionati di lettura che potranno incontrare alcuni tra i più interessanti autori del panorama nazionale e tuffarsi nell’ampia offerta di libri fornita da 30 editori. Incontriamo anche ragazzi e ragazze dell’Istituto Racchetti-Da Vinci di Crema che presentano i loro volumi di racconti pubblicati da Linee Infinite Edizioni. Complimenti!

Domenica è in calendario un altro nutrito numero di appuntamenti: il ventaglio del festival si apre al genere rosa con Roberta Marasco che arriva da Barcellona per presentare, per la prima volta in Italia, il suo nuovo romanzo Lezioni di disegno; alla poesia con una sezione speciale dedicata ad Angelo Gasparini, al fenomeno mondiale Herry Potter, raccontato da Marina Lenti, esperta di questa saga, che presenterà il libro J. K. Rowling.

All’ora del the, InChiostro incontra due gialliste d’eccezione: Rosa Teruzzi, che fa condurre le indagini a una fioraia, e Alice Basso, che trasforma una ghostwriter in abile detective.

Alle 18.30 un contingente di 100 alieni prenderà possesso della città, così racconta infatti Alieni a Crema l’ultimo romanzo di Lorenzo Sartori che vede per la prima volta Crema protagonista di una storia di fantascienza ambientata tra le vie e le piazze della città, con al centro le sue tradizioni, compreso il tortello cremasco, che sarà disponibile per un aperitivo speciale.