Ripalta Cremasca – Dal 22 al 24 giugno la festa dell’Avis, nell’anno del 35°

Il presidente Vigani e alcuni dirigenti-soci avisini con la torta del 35°

Da venerdì 22 a domenica 24 giugno si terrà a Ripalta Cremasca, presso il centro sportivo, la tradizionale “Festa popolare dell’Avis”. Venerdì sera, nell’ambito della festa e delle iniziative del Giugno Ripaltese è in programma, alle ore 21, il concerto di Giacomo Voli live direttamente da un noto talent televisivo. Sabato sera sarà la volta dell’orchestra Mario Ginelli e domenica delll’orchestra Piero Olivari. Tutte le sere è possibile anche cenare con un menù tipico che comprende anche i tortelli cremaschi.

L’appuntamento della festa assume stavolta un significato particolare: quest’anno, infatti, la sezione avisina ripaltese celebra l’anniversario dei 35 anni di fondazione. In tutti questi anni sono state effettuate ben 15.750 donazioni. La cerimonia ufficiale dell’anniversario, durante la quale saranno premiati i benemeriti, è fissata per il 7 ottobre. Dopo la santa Messa, i partecipanti sono invitati a un pranzo conviviale durante il quale saranno consegnati i premi.

Ne parliamo con il presidente Antonio Vigani, che è stato uno dei fondatori della sezione ripaltese: “Come Avis siamo nati il 20 novembre 1983. Lo Statuto di allora prevedeva che, per aprire una sezione Avis, ci fossero almeno venti donatori con un numero minimo di almeno due donazioni. Io, insieme ad altri, mi sono rimboccato le maniche per dare vita a questa associazione a Ripalta e siamo partiti in 22 donatori”. Ricordiamo che il primo Consiglio era composto da: Antonio Vigani, Annunzio Bonizzoni, Angelo Begnis, Augusto Tacca, Francesco Volpini e il dottor Michelangelo Bianchessi. Il direttore sanitario era il dottor Andrea Lameri.

Attualmente, i donatori attivi, che fanno riferimento ai centri di donazione di Crema, Soncino e Cremona, sono 226 di cui 68 donne e 158 uomini. C’è anche un gruppo di avisini che va a donare il sangue la domenica a Crema.

Tante sono le iniziative che l’Avis mette in campo, grazie soprattutto al suo presidente Vigani, per promuoverne l’attività e incrementare così il numero dei donatori. Tra le attività annuali, solitamente a fine aprile viene organizzata la giornata di prevenzione, in collaborazione con l’amministrazione comunale, durante la quale è possibile controllare pressione arteriosa, glicemia e colesterolemia. Il gruppo avisino promuove inoltre incontri formativi su temi medici, che cambiano di anno in anno. L’ultimo ha riguardato il morbo di Alzheimer. L’Avis è anche sponsor dell’Under 12 della squadra locale di pallavolo.

Come tutte le sezioni, pure quella di Ripalta Cremasca lancia l’appello a quanti volessero diventare donatori, specialmente giovani, anche se il numero dei soci non diminuisce più di tanto perché ogni anno se ne aggiungono circa una ventina.

Ora il Consiglio direttivo è formato da: Antonio Vigani (presidente), Margherita Lorenzetti e Gian Pietro Bianchessi (vice), Giuseppina Braguti (segretaria) e Marco Pagni (amministratore). I consiglieri sono: Fulvia Galli, Emilia Denti Tarzia, Rosa Resteghelli, Annunzio Bonizzoni e Davide Forti. Il direttore sanitario è il dottor Giacomo Citarella.