CREMONA – Convegno dell’Associazione Professionisti della provincia sui compensi ai Ctu

I partecipanti al Convegno area tecnica professionisti della provincai di Cremona sui compensi ai Ctu

Numerosi professionisti sono intervenuti, lo scorso venerdì, al convegno sulla informativa e adeguamento delle procedure esecutive e concorsuali, organizzato dal gruppo Interprofessionale-area tecnica della provincia di Cremona. Una conferma di quanto sia importante l’operato dei Ctu-Consulenti tecnici d’ufficio che lavorano per mettere in condizione il giudice di rendere “vendibile” l’immobile in tutte le procedure collegate ai crediti deteriorati.
Gli organizzatori – l’architetto Marta Visone, l’ingegner Maurizio Marchisio e il geometra Daniele Cattaneo – hanno avuto la soddisfazione di annoverare tra i relatori, oltre al notaio dottor Giovanni Colombani, anche lo staff dei giudici del Tribunale di Cremona, le dottoresse Stefania Grasselli, Nunzia Corini, Lucia Valla, e dei dottori Marco Calabrò e Christian Colombo.
Sono state illustrate con minuziosi esempi le modalità di presentazione dei compensi dei diversi Ctu. Numerosi i quesiti relativamente alla difficoltà di veder onorate in tempi brevi le competenze tecniche.
Il giudice dottoressa Corini, a cui si sono associate le considerazioni dei colleghi Valla e Grasselli, ha suggerito le modalità di poter individuare il soggetto destinato al pagamento delle competenze anche nel caso in cui il credito sia stato ceduto ad altri; in buona sostanza, ha suggerito di tenere monitorato il portale telematico del Tribunale al fine di poterne seguire gli sviluppi procedurali relativi al caso specifico.
Il geometra Giacomo Groppelli, in qualità di presidente del Collegio geometri e geometri laureati della provincia di Cremona, nel ringraziare tutti i relatori, ha avuto modo di apprezzare l’esposizione del notaio dottor Giovanni Colombani che ha illustrato la vendita forzata telematica immobiliare.