CREMA – Bene il concerto de ‘Il Trillo’ pro Lions Club International Fondation

Grande successo per la rinomata Orchestra di Fiati dall’Associazione Musicale “Il Trillo” diretta dal maestro Davide Pedrazzini, che domenica 10 giugno ancora una volta ha stupito il numeroso pubblico, accorso in Piazza Duomo a Crema in occasione dell’atteso Concerto di San Pantaleone a favore del progetto Lions Clubs International Fondation.

Molte le autorità presenti al Concerto. Dopo il Te Deum di Charpentier, sigla dell’orchestra di Crema, le ottime esecuzioni dei barvi musicisti infatti, sono state introdotte dalle parole d’elogio all’orchestra, e dai saluti del Presidente Lions Club Fondation, Paola Orini, del Coordinatore del Progetto Lotta Contro la fame nel mondo, Riccardo Murabito, il Presidente Leo Club Crema Debora Gritti, l’Assessore alla Cultura del Comune di Crema Emanuela Nichetti, l’Assessore allo Sviluppo Sostenibile Matteo Gramignoli, il Presidente della ProLoco Vincenzo Cappelli, che hanno elogiato la sensibile e significativa attività del Trillo dedicata alle associazioni non a scopo di lucro, nonchè l’alto livello artistico musicale che contraddistingue l’orchestra.

Fin dall’inizio, grande è stata la soddisfazione degli organizzatori, espressa dal presidente dell’Associazione Musicale “Il Trillo” Paolo Patrini e dal Direttore Artistico Denise Bressanelli, di fronte alla piazza gremita di gente, che ha apprezzato l’accattivante programma proposto. Scroscianti gli applausi per l’imponente Fanfare, la suggestiva Sinfonia dall’opera “La forza del Destino”, la virtuosistica Sinfonia dall’opera “La gazza ladra” e la brillante Scossa elettrica di Puccini, che ha introdotto accattivanti musiche di Shostakovich, Strausse Tschikowsky.

Una scelta artistica molto ricercata ed impegnativa, adatta all’elevato preparazione dell’affermata Orchestra di Crema che ormai gode di una fama che va ben oltre i confini territoriali incontrando il favore di pubblico e di critica. I cinquanta esperti orchestrali infatti, hanno dato prova di grande maestria ed eleganza d’interpretazione durante tutto il concerto, e con la consueta “marcia in più” che li contraddistingue, si sono simpaticamente congedati eseguendo il bis richiesto a gran voce, subito seguito da interminabili applausi. Ancora una volta l’Orchestra di Fiati del Trillo, ha condotto l’ascoltatore in modo affascinante e coinvolgente, donando alla Città di Crema solidarietà ed alto livello artistico musicale.