MCL – Pellegrinaggio a Caravaggio e santa Messa con il vescovo Daniele

Il vescovo Daniele presiede la Messa al Santuario della Beata Vergine del Fonte

Tradizionale pellegrinaggio annuale al Santuario di Caravaggio, oggi, per il Movimento Cristiano Lavoratori. Tanti, come sempre, i partecipanti che hanno vissuto il bel pomeriggio insieme, caratterizzato soprattutto dalla recita del Rosario e dalla celebrazione della santa Messa presieduta dal vescovo monsignor Daniele Gianotti, che ha concelebrato con il consulente ecclesiastico del Mcl don Angelo Frassi e con gli assistenti dei Circoli Mcl cremaschi: presenti sull’altare don Giuseppe Dossena, don Elio Costi, don Mario Pavesi, padre Armando Tovalin, don Luigi Agazzi, don Osvaldo Erosi, don Ezio Neotti e don Nicholas Sangiovanni.

Tra le intenzioni, affidate alla Beata Vergine del Fonte, una particolare preghiera per il mondo del lavoro e per i giovani in particolare, affinché possano vedere riconosciuto e valorizzato il loro diritto all’occupazione.

Nel saluto finale, il presidente provinciale del Mcl, Michele Fusari, ha ringraziato tutti i dirigenti, collaboratori, soci e volontari del Movimento per l’impegno e la dedizione nel cammino associativo e il Vescovo per la vicinanza e la spinta. Ha ricordato poi che questo 2018 è un anno particolare per l’Mcl perché si stanno vivendo con slancio i primi 45 anni di vita, svolgendo la propria azione sociale sul territorio.

Prima del rientro ai singoli paesi, il pellegrinaggio s’è concluso con il rinfresco comunitario nel salone del Centro di Spiritualità del santuario.

(Articolo completo sul Nuovo Torrazzo di sabato 9 giugno)