Crema – Il 27 maggio la “Giornata del sollievo” tra calcio e riflessione

Domenica 27 maggio si celebrerà la diciassettesima Giornata Nazionale del Sollievo, istituita nel 2001 con direttiva del presidente del Consiglio dei Ministri per “promuovere e testimoniare, attraverso idonea informazione e tramite iniziative di sensibilizzazione e solidarietà, la cultura del sollievo dalla sofferenza fisica e morale in favore di tutti coloro che stanno ultimando il loro percorso vitale, non potendo giovarsi di cure destinate alla guarigione”.

Gli enti promotori della Giornata sono il Ministero della Salute, la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, la Fondazione Nazionale Gigi Ghirotti Onlus.

Regione Lombardia, anche quest’anno, ha aderito e invitato a promuovere azioni per sensibilizzare e sostenere il diritto di ogni cittadino dal sollievo dalla sofferenza, ancor di più in situazioni di fine vita, come prevede la legge 38/2010 “Disposizioni per garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore”.

L’Asst di Crema, come ormai tradizione, per la giornata ha organizzato varie iniziative volte a favorire, sia nei professionisti sanitari sia nei cittadini, l’attenzione e la cultura del diritto dal sollievo dal dolore.

In particolare, per promuovere una riflessione, soprattutto nei giovani, sulla necessità di alleviare ogni sofferenza inutile, le Unità operative di Cure Palliative e di Oncologia, in collaborazione con l’Unione Sportiva Pergolettese 1932, hanno organizzano e invitano i cittadini al primo trofeo giovanile Sollievo a tutto campo, un torneo di calcio tra varie formazioni giovanili che si svolgerà domenica 27 maggio, dalle ore 14 alle 19, presso il Centro sportivo Aldo Bertolotti, in via Serio a Santa Maria della Croce. L’ingresso è gratuito. Parteciperanno le squadre giovanili di Pergolettese, Verolese 1911, Castelleone, Inter, Mantova 1911, Pavia, Sergnano, Albinoleffe e Feralpisalò.

Nell’occasione saranno presenti: la Direzione Strategica dell’Asst “Ospedale Maggiore” di Crema, il direttore dell’Unità operativa di Cure Palliative dottor Sergio Defendi, il sindaco di Crema Stefania Bonaldi, i rappresentanti delle Associazioni e i rappresentanti del Direttivo dell’Unione Sportiva Pergolettese 1932.

Durante l’evento sarà allestito un gazebo dove medici , infermieri e volontari della Rete Locale di Cure Palliative daranno informazioni e distribuiranno materiale informativo sul ruolo delle Cure Palliative e il diritto di ciascun cittadino a non soffrire di dolore inutile.

Inoltre, a cura del Sitra, presso le Unità Operative di Crema e Rivolta d’Adda verrà attuato un percorso per la sensibilizzazione alla cultura del sollievo quale diritto del cittadino, attraverso le iniziative di:

• testimonianza dei pazienti ricoverati attraverso la somministrazione di un questionario anonimo Dar voce a chi cerca un sollievo che sarà somministrato ai ricoverati e raccolto in data mercoledì 13 giugno;

• testimonianza degli operatori sanitari dell’importanza e centralità del tema del dolore e della cultura del sollievo attraverso l’utilizzo di pettorine. Durante la giornata tutto il personale sanitario indosserà una pettorina con la scritta “Dolore: NO grazie!” e verrà distribuito del materiale informativo.