Cremosano – In stato confusionale si getta nella roggia, salvato dai Cc

I Carabinieri nel luogo in cui si è verificato l'episodio

Si allontana da casa e all’arrivo dei Carabinieri si getta nella roggia. Attimi di paura ieri sera a Cremosano. Fortunatamente il 61enne è stato raggiunto e trasferito in ospedale senza conseguenze fisiche significative.

Verso le ore 23, come ha spiegato il maggiore dell’Arma Giancarlo Carraro, sono arrivate alla centrale operativa dei Carabinieri segnalazioni che indicavano la presenza lungo la strada che porta a Cremosano e costeggia il canale Vacchelli di una persona anziana che, nonostante la pioggia battente, non trovava alcun riparo continuando a camminare lentamente sul bordo della strada. Sul posto veniva inviata una pattuglia che non riusciva però ad avere risposte dall’auomo, tantomeno a farsi consegnare i documenti di identificazione.

“A un certo punto – aggiunge Carraro –, l’uomo si è gettato nella roggia adiacente il canale, attraversandola per poi fuggire a piedi nei campi. I carabinieri lo hanno raggiunto a fatica e dopo aver chiesto l’intervento di un’autolettiga, hanno consentito il trasferimento in ospedale dello stesso. L’anziano però continuava a non dimostrarsi collaborativo tant’è che non avendo i documenti non si riusciva ad identificarlo ne ad avvisare i familiari”. Grazie ad alcuni numeri telefonici reperiti nel suo cellulare I Cc riuscivano ad avere informazioni e a capire che si trattava di un 61 enne di Arzago d’Adda con problemi psichici. In questo modo è stato possibile avvisare i familiari che non avevano notizie di lui dal pomeriggio quando l’anziano si era allontanato da casa in bicicletta.