CREMA – Incontro del Polo della Cosmesi con l’assessore regionale Mattinzoli

Un momento dell'incontro di oggi al Polo della Cosmesi con l'assessore regionale Mattinzoli

Si è svolto questa mattina l’incontro presso Rei-Reindustria Innovazione tra il presidente del Polo della Cosmesi, Matteo Moretti, e l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Alessandro Mattinzoli.
L’incontro ha permesso all’assessore di conoscere la realtà del comparto cosmesi e ha gettato le basi per il possibile riconoscimento del cluster.
Presenti anche i consiglieri regionali Federico Lena (Lega) e Matteo Piloni (Pd), il sindaco di Crema Stefania Bonaldi, il presidente dell’Area Omogena Cremasca Aldo Casorati, il direttore dell’Associazione Industriali Massimiliano Falanga e i rappresentanti dell’aziende Regi, Baralan International, Pharma Cos, Eurofins Biolab, Mktg Industry, Vetraco, Aps e Ancorotti Cosmetics.
Moretti ha presentato all’assessore Mattinzoli la realtà del comparto cosmesi: le imprese lombarde sono mediamente le più grandi (12,6 addetti contro gli 8,1 della media nazionale), inoltre un terzo di questi è concentrato in 3 provincie lombarde: Milano, Bergamo e Cremona. Nello specifico il Polo della Cosmesi vanta più di 70 aziende associate, con un fatturato aggregato che supera i 600 milioni di euro, e più di 3.000 addetti.
L’assessore regionale è rimasto positivamente sorpreso dai numeri resi noti e si è detto disponibile a condividere questi dati con i colleghi di Giunta. Un primo passaggio questo, per arrivare a ipotizzare il riconoscimento di cluster.
Mattinzoli ha concordato che le richieste ricevute dal presidente Moretti sono responsabili, non meramente economiche, ma di accompagnamento, di programmazione e lungimiranti.
Moretti ha sottolineato l’utilità di questo primo incontro, auspicando che l’assessore presente oggi a Crema possa essere l’interlocutore privilegiato per poter contare su un filo diretto con la Regione.
Anche tutti gli altri presenti si sono detti soddisfatti di questo incontro interlocutorio e hanno auspicato che il primo passo fatto oggi possa avere poi un seguito.