CREMA – Al via la raccolta di candidature per “Un cuore in ogni quartiere” 2018

Al via la raccolta di candidature per “Un cuore in ogni quartiere”. edizione 2018.
Anche quest’anno ogni cittadino potrà segnalare una persona o una organizzazione del suo quartiere che ritiene particolarmente meritevoli, per essersi distinti nella vita quotidiana per l’attenzione al prossimo, l’orientamento all’inclusione, l’impegno nel rispetto e tutela dell’ambiente, del patrimonio civico, nella cura dei parchi, nella disponibilità verso gli altri mettendo a disposizione il proprio tempo, il proprio sapere, in un sentimento di appartenenza al luogo.
Questo riconoscimento, istituito nel 2015 dall’amministrazione comunale, ha consegnato medaglie a cittadini e associazioni sempre secondo questo semplice criterio: piena libertà di segnalazione, sottoscritta anche da più persone, purché residenti nello stesso quartiere.
Il consigliere Pietro Mombelli, promotore dell’iniziativa, considera “Un cuore in ogni quartiere” un’occasione anche per l’amministrazione piubblica, “per ringraziare tutte le persone che con grande senso civico si occupano generosamente del loro quartiere”.
L’assessore Matteo Gramignoli, che da consigliere aveva la delega ai quartieri, ricorda che anni fa Crema “non aveva l’abitudine alle benemerenze nel mondo del civismo, quel tipo di lavoro quotidiano, spesso nell’ombra. La ricchezza di questo mondo è tale che ogni anno si è dato anche un taglio diverso all’evento, perché lo spettro delle persone che si occupano delle società è veramente a 360 gradi”.

REGOLAMENTO

Il modulo va compilato con i riferimenti personali, il quartiere di residenza, la segnalazione e la motivazione, e consegnato entro il 25 maggio all’URP del Comune di Crema, che segue i seguenti orari: lunedì, martedì, giovedì dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 16.30, il mercoledì dalle 9 alle 13 e dalle 13.30 alle 17, il venerdì dalle 9 alle 12. Oppure si può spedire via mail all’indirizzo urp@comune.crema.cr.it.
Le schede saranno analizzate da un gruppo di consiglieri comunali e la persona o l’organizzazione che avrà raccolto il numero maggiore di segnalazioni verrà contattata dall’amministrazione per avere conferma dell’interesse ad accettare l’onorificenza.
L’amministrazione si riserva la possibilità di assegnare il riconoscimento a più soggetti. La consegna avverrà il prossimo 9 giugno, nell’ambito delle celebrazioni per la Festa del Santo Patrono.