VOLLEY B1 – L’Abo Offanengo riparte di slancio, 3-0 ad Albese e playoff vicini

muro albese

Un pronto e convincente riscatto, che testimonia come il passo falso di Lurano è stato solo un episodio già archiviato. Al PalaCoim di Offanengo l’Abo ritrova il sorriso grazie al brillante 3-0 casalingo contro la Tecnoteam Albese nel terz’ultimo turno di campionato in B1 femminile. Grazie al bottino pieno centrato, in chiave playoff la squadra di Giorgio Nibbio (terza) allunga a +4 sul Don Colleoni, quarto e costretto sabato sera al tie break dal Palau. Così, quando mancano due giornate al termine, le neroverdi cremasche potrebbero chiudere i conti per la post-season nella trasferta di sabato a Mapello al cospetto della già retrocessa Brembo Volley Team.
Contro le comasche, intanto, è arrivata una partita convincente, con due set (i primi due) conquistati nettamente dall’Abo, poi brava a resistere al ritorno di fiamma ospite nella terza frazione (dal 21-17 al 23-23) per poi chiudere 25-23 evitando pericolosi capitoli supplementari. A livello di prestazione, spiccano due dati: la grande prova di squadra, testimoniata dalla spartizione quasi identica dei punti tra le varie giocatrici, e un muro granitico, a segno la bellezza di 16 volte contro le 5 della Tecnoteam. Offanengo superiore anche in ricezione e attacco, mentre ad Albese non sono bastati i 12 punti di Alice Teli. Al termine della partita, spazio alla tradizionale premiazione della miglior giocatrice dell’incontro con la Treccia d’oro consegnata dal sindaco di Offanengo Gianni Rossoni alla schiacciatrice dell’Abo Francesca Dalla Rosa.

Classifica:
Eurospin Ford Sara Pinerolo 63, Lilliput Settimo Torinese 58, Abo Offanengo 52, Don Colleoni 48, Florens Re Marcello Vigevano 47, Arredo Frigo Makhymo Acqui, Capo d’Orso Palau 40, Pneumax Lurano 37, Tecnoteam Albese 35, Volley 2001 Garlasco 33, Parella Torino 22, Cosmel Gorla 17, Brembo Volley 12, Alfieri Cagliari 0.