Credera – La Madonna Pellegrina di Fatima visita l’Unità pastorale

La parrocchiale di Credera e la statua della Madonna di Fatima

La Madonna di Fatima visita l’Unità pastorale di Credera, Rubbiano, Rovereto e Cascine San Carlo. Il significativo evento – fortemente voluto e preparato dal parroco don Gian Battista Pagliari, con don Andrea Rusconi, don Felice Agnelli e i collaboratori impegnati nei gruppi di partecipazione ecclesiale – è in programma da domenica 29 aprile a sabato 5 maggio.

La statua della Madonna di Fatima, viene spiegato, “è una delle immagini ufficiali che vengono concesse dal Santuario di Fatima. La prima statua della Vergine Pellegrina di Fatima, fatta secondo le indicazioni di suor Lucia, fu offerta dal Vescovo di Leiria e incoronata solennemente dall’Arcivescovo di Evora il 13 maggio dl 1947. A partire da questa data la statua percorse, per diverse volte, il mondo intero, portando con sé un messaggio di pace e di amore. Tutto ebbe inizio nel 1945, poco dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, quando un parroco di Berlino propose che una statua della Madonna di Fatima percorresse tutte le capitali e le sedi vescovili d’Europa sino alla frontiera della Russia”. Al fine di dare risposta alle numerose richieste, furono realizzate varie copie della prima statua della Vergine Pellegrina, accolta ovunque e, spesso, anche a Crema e nei paesi della diocesi.

Ora, l’arrivo nell’Unità pastorale crederese. La statua sarà accompagnata dai padri, suore e laici del movimento ecclesiale della Famiglia del Cuore Immacolato di Maria: durante tutto l’arco del pellegrinaggio saranno disponibili per colloqui e per le Confessioni.

IL PROGRAMMA DETTAGLIATO DELLA VISITA

• Domenica 29 aprile – Alle ore 10 l’arrivo della statua della Beata Vergine nella chiesetta di Mater Gratie a Credera. Dopo l’accoglienza, si snoderà la processione verso la chiesa parrocchiale di San Donnino dove, alle ore 10.30, padre Alberto Rocca presiederà la santa Messa.
Alle ore 15.30 i giochi in oratorio per i ragazzi (con gonfiabili) e preghiera alla Vergine. Alle ore 20.30 la Veglia Mariana in chiesa, con il Rosario e l’esposizione eucaristica.

• Lunedì 30 aprile – Nelle chiese di Credera e di Cascine San Carlo: alle ore 8.30 Regina coeli, preghiera delle Lodi e Rosario; alle ore 11.30 Rosario e Regina coeli. Alle ore 16 l’incontro delle suore con i bambini delle elementari.
Alle 16.30, a Credera, il Rosario e la Messa celebrata dal vescovo Daniele Gianotti, con processione verso Cascine San Carlo. Alle ore 20.30 la Veglia Mariana.

• Martedì 1° maggio – A Cascine San Carlo: alle ore 8.30 Regina coeli, preghiera delle Lodi e Rosario; alle ore 10.30 santa Messa con omelia dei padri. A mezzogiorno il pranzo presso gli Amici della Piazza. Alle 16.30 il Vespro e l’esposizione eucaristica: al termine, processione verso Rubbiano. Quindi alle 18 il canto del Vespro e alle ore 20 la cena in oratorio con il mondo del lavoro.

• Mercoledì 2 maggio – A Rubbiano: alle ore 8.30 Regina coeli, preghiera delle Lodi e Messa; alle 11.30 Regina coeli e Rosario. Alle ore 16.30 preghiera per i ragazzi delle medie, con Rosario, Messa, esposizione eucaristica e Confessioni. Alle ore 21, in oratorio, per tutti la proiezione di un film sugli avvenimenti di Fatima.

• Giovedì 3 maggio – A Rubbiano: alle ore 8.30 Regina coeli, preghiera delle Lodi e Messa; alle 11.30 Regina coeli e Rosario. Alle ore 16 preghiera del Rosario ed esposizione del Santissimo Sacramento: durante il tempo dell’adorazione la possibilità di accostarsi al Sacramento della penitenza.
Alle ore 20.30 il Rosario e la Messa in comunione con il pellegrinaggio diocesano a Santa Maria della Croce sul tema La famiglia: camminando verso la santità. A seguire, processione aux flambeaux in direzione della parrocchia di Rovereto.

• Venerdì 4 maggio – A Rovereto: alle ore 8.30 preghiera delle Lodi, Rosario e Messa; alle 11.30 Regina coeli e Rosario. Alle ore 16 Rosario, Messa e unzione degli infermi, quindi la visita nelle abitazioni degli ammalati.
Alle 20.30 il Rosario e la Messa: al termine, l’atto di consacrazione dell’Unità pastorale al Cuore Immacolato di Maria.

• Sabato 5 maggio – Alle ore 9, a Credera: Regina coeli, Rosario e Messa e saluto alla statua.