MAURO INZOLI SI È PRESENTATO IN CARCERE

Il carcere di Bollate

Mauro Inzoli è in carcere. Condannato in via definitiva dalla Corte di Cassazione a 4 anni, 7 mesi e 10 giorni di reclusione per abusi sessuali su minori, confermando la sentenza d’appello del 21 settembre 2017, ieri si è presentato spontaneamente in carcere a Bollate. Nel maggio del 2017 papa Francesco lo ha ridotto allo stato laicale.