Montodine: Novità per la viabilità

Montodine
Uno scorcio di Via Bianchi, Montodine

L’intenzione dell’amministrazione comunale di Montodine vuole migliorare la viabilità. Due le zone interessate dalle novità introdotte: via Bianchi e via Dante Alighieri.

VIA BIANCHI

Le migliorìe decise dal sindaco Alessandro Pandini, con il “gruppo viabilità” coordinato dal consigliere delegato Mauro Gallinari, sono in vigore da lunedì 26 marzo. L’obiettivo è di porre fine a un disguido, più volte segnalato dai residenti: il mancato ritiro dei rifiuti da parte di Linea Gestioni, soprattutto nella parte più stretta della via.
“L’amministrazione – spiega Gallinari – fin da subito ha valutato alcune soluzioni, una delle quali ritenuta la più idonea per risolvere il problema: togliere il cancello che ‘chiudeva’ la strada e creare uno spiazzo per il deposito dei contenitori, in modo tale che gli addetti possanno effettuare il recupero dei rifiuti arrivando dal parcheggio della scuola, senza avere problematiche. Tutto questo l’abbiamo introdotto dopo numerosi incontri anche con i dirigenti di Linea Gestioni e gli Uffici comunali preposti”.

VIA DANTE ALIGHIERI

Entrerà in vigore mercoledì 4 aprile la novità viaria in questa via. “La modifica – fa sapere Gallinari – riguarda la percorribilità della via: è istituito un senso unico in entrata dalla Strada Provinciale 591 fino all’incrocio con via Cavour. Partiremo con una fase sperimentale, monitorando quotidianamente la situazione viabilistica, per poi arrivare a rendere definitivo quanto introdotto”.
“L’introduzione del senso unico – aggiunge il sindaco Pandini – è formulata con la convinzione di migliorare la sicurezza e dare ordine alla viabilità di questa zona, ottimizzando durante gli orari di entrata e uscita dalle scuole sia l’accesso ai parcheggi sia l’ingresso agli edifici… Ringrazio per l’attenzione e la collaborazione gli Uffici tecnici preposti, i consiglieri comunali Mauro Gallinari e Maria Giovanna Severgnini, rispettivamente delegati alla Viabilità e all’Istruzione, e gli organi scolastici competenti che, ogni giorno, vedono quanto succede. L’amministrazione comunale, sempre attenta ai bisogni, è certa di aver ottenuto un altro buon risultato”.