Pandino – Pro Loco, c’è il nuovo direttivo

‘Crisi’ risolta, la pro-loco di Pandino ha un nuovo gruppo dirigente ed a giorni il nuovo consiglio direttivo, eletto nell’assemblea di lunedì scorso, provvederà all’attribuzione degli incarichi tra cui il presidente, vice presidente, segretario. Undici i soci che si erano candidati per il gruppo dirigenziali, per sette posti. Sono risultati eletti: Casalicchio Romano, Galasi Damiano, Invernizzi Antonio, Perelli Mario, Tozzi Carla,
Tupputi Maria, Valsecchi Ercole. Una quarantina i partecipanti alla votazione di lunedì, in possesso anche di una trentina di deleghe, quindi è parso significativo i numero dei votanti, una settantina su all’incirca 90 soci. Come abbiamo avuto modo di spiegare anche su queste colonne, la pro-loco di Pandino era stata commissariata ed il consiglio regionale dell’UNPLI (Unione Nazionale Proloco Italiane) in data 12 dicembre scorso aveva nominato commissario Giuseppe Strepparola, che termina il suo mandato proprio oggi, 31 marzo.

L’elezione ha lasciato qualche strascico per le critiche mosse dalla minoranza consiliare in merito al voto aperto anche ai soci con meno di sei mesi di militanza all’attivo. Un decisione presa dal commissario che ha consentito anche a numerosi membri dell’esecutivo Polig e del gruppo legato alla maggioranza consiliare di esprimere la propria preferenza.