Crema – Simula un duplice investimento, senegalese deferito

Cercava probabilmente il modo per racimolare qualche soldo il senegalese che per ben due volte ha simulato un investimento da parte di un’auto. Il secondo episodio però gli è costato una denuncia.

Rutto si è svolto tra domenica e martedì. Nel corso del festivo F.H.T., 23enne disoccupato da tempo domiciliato a Crema, “in via Crispi aveva finto di essere stato investito da un mezzo mentre transitava sulle strisce pedonali. Dalla ricostruzione della dinamica della pattuglia dei Carabinieri intervenuta per i rilievi stradali si acclarava che lo stesso si era inventato tutto – spiega il maggiore dell?Arma Giancarlo Carraro –. Due giorni dopo sempre a Crema, questa volta in via Gerundo, il giovane straniero di colore accortosi di un sinistro stradale occorso tra due veicoli, si è prontamente gettato a terra con la propria bicicletta fingendo di essere stato travolto da una delle due auto in manovra. Non contento aveva anche richiesto l’intervento di un’autolettiga per far credere in maniera certa il danno fisico patito”.

Sul luogo dell’incidente è intervenuta una pattuglia del nucleo Radiomobile che ha ascoltato alcuni testimoni dimostrando nuovamente che F.H.T. si era inventato tutto per la seconda volta. In questo caso, però, il senegalese non l’ha passata liscia in quanto ha rimediato una denuncia per simulazione di reato.