Giornate di Primavera a Crema: Santa Chiara e Museo Leonardo Bonzi

Volontari, apprendisti ciceroni e la responsabile FAI Crema Annalisa Doneda

Ancora per tutta la giornata di oggi, la chiesa di Santa Chiara e l’antico complesso conventuale (Crema, via Santa Chiara, 26) e il Museo Leonardo Bonzi (loc. San Michele, Ripalta Cremasca, via Bonzi 5) potranno essere visitati e così conosciuti al meglio. Entrambi i beni saranno aperti dalle ore 10 alle ore 18 con orario continuato (ultimo ingresso alle ore 17.30).

IL FAI E GLI STUDENTI APPRENDISTI CICERONI

Grande successo anche qui da noi delle Giornate FAI di Primavera. Centinaia di persone hanno risposto all’invito. 35 gli “Apprendisti Ciceroni” con le classi III, IV e V dei licei Racchetti-Da Vinci. 35 i volontari, una ventina di volontari della protezione civile Crema Castelleone e Casaletto Ceredano.

 

SANTA CHIARA

Sarà possibile dunque visitare anche oggi una chiesa dalle caratteristiche insolite per Crema, la chiesa di un ex convento di clausura ricca all’interno di raffinate e preziose decorazioni in stucco dai colori delicati e, in via eccezionale, si potrà scendere nei sotterranei del San Luigi per riscoprire i resti delle mura più antiche, le fortificazioni del XII secolo che hanno difeso Crema nei secoli precedenti alla costruzione delle mura venete che tutti conosciamo.Per entrambi i beni saranno proposte anche iniziative speciali.

MUSEO BONZI

Il secondo bene si trova nella frazione San Michele di Ripalta Cremasca, nelle ex scuderie di Villa Bonzi. A pochi minuti dal centro storico di Crema, dove è stato allestito un sorprendente museo dedicato alla vita avventurosa e speciale di Leonardo Bonzi (1902-1977), esploratore e aviatore, cineasta e medaglia d’oro al valor aeronautico ed esponente più noto della famiglia Bonzi: un casato – importante nella storia di Crema sin dal XV secolo – che ha esercitato la giurisdizione sul fiume Serio dalla fine del XVII al XX secolo, prerogativa feudale e titolo di “conti del Serio”.Leonardo Bonzi ha ottenuto due record di velocità ancora imbattuti su aerei leggeri ed è stato asso in diversi sport, si è occupato di cinema e ha fondato con Carlo Ponti la “ATA Cinematografica”.

Anche la cappelletta della Madonnina, in via Partigiani, è aperta eccezionalmente, contiene due interessanti affreschi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sempre oggi alle ore 18.30 nella Sala musicale Giardino, “Cascina Giardino”, via Macallè, 16 (strada per San Michele), una bellissima sala arricchita da un organo a canne, nell’antica cascina Giardino una tempo parte della frazione di San Michele e ora invece nel comune di Crema, proiezione di un video sulla vita di Leonardo Bonzi, introdotto dalla figlia Emilia Bonzi. A seguire, breve concerto d’organo. All’organo: Pietro Pasquini.