Karate: Montodine svetta sul gradino più alto!

Lo scorso weekend i karateka della Gymnastic Karate Association (G.K.A.), guidati dal maestro Gabriele Ruggeri (VI dan) hanno partecipato al Campionato Italiano organizzato dall’Unione Karate Sportivo (U.K.S.) a Mazzano in provincia di Brescia. Il campionato, come di consueto, ha visto la partecipazione di atleti provenienti da tutta Italia, circa 400 presenti. Anche quest’anno, la GKA di Montodine, continua la ininterrotta sequenza di podi “nazionali”conquistando due medaglie. I primi a salire sul tatami in mattinata sono stati Matteo Nichetti ed Andrea Bergami (cat. mini-cadet cinture blu-marroni) dopo il primo turno eliminatorio Nichetti non riesce ad approdare in finale ma Bergami sale i gradini della qualificazione e poi quelli del podio,piazzandosi al secondo posto, Bergami è così vice campione italiano di kata. Subito dopo è ancora Andrea Bergami ad essere chiamato a gareggiare, nella specialità del kumite dove però viene eliminato al primo turno, nonostante essersi fatto valere nel combattimento. Nel pomeriggio sono invece due cinture nere a entrare nel vivo della competizione nella specialità del kata, Andrea Gerola (cat. senior c. nere) e Raffaella Reggiani (cat. master c. nere): il primo dopo aver passato il turno eliminatorio si ferma al 6° posto mentre Raffaella dopo aver dominato per entrambe i turni le avversarie conquista la medaglia d’oro e il gradino più alto del podio qualificandosi campionessa Italiana di kata. Grande la soddisfazione del direttore tecnico, il prof. Ruggeri Gabriele e di tutta la GKA che esulta insieme ai suoi compagni di palestra.