Offanengo – Aggressione con coltello, 32enne egiziano in manette

Un alterco per futili motivi degenerato o qualcosa di più? I Carabinieri stanno indagando sull’episodio verificatosi ieri, mercoledì 21 marzo, a Offanengo. Un egiziano è stato soccorso mentre si trovava a terra con una ferita da arma da taglio alla fronte. A provocargliela è stato un 32enne connazionale arrestato dai Cc.
L’intervento dei militari è scaturito dalla segnalazione di un offanenghese che ha visto a terra uno straniero ferito. Prontamente soccorso dal 118 e accompagnato in ospedale è stato medicato e ascoltato al contempo dagli uomini dell’Arma ai quali il malcapitato forniva nome e recapito dell’aggressore. I Cc hanno fatto visita a quest’ultimo che confermava l’aggressione giustificandosi dicendo d’essere stato provocato. I militari effettuavano una perquisizione domiciliare e rinvenivano stupefacente. Il 32enne straniero nullafacente veniva così arrestato per lesioni aggravate e detenzione di droga.
Il lavoro degli investigatori dell’Arma però non si è concluso con il fermo. Vi è da capire quale sia la reale causa dell’aggressione e se sia legata allo stupefacente rinvenuto nell’abitazione dell’arrestato.