Crema – Borse di studio Carlo Fayer: 33 iscritti, 25 opere

Ancora un successo per la Borsa di studio Carlo Fayer, progetto nel quale hanno da subito fortemente creduto il liceo artistico Bruno Munari, la Fondazione San Domenico, e, soprattutto, il Rotary Club Crema che, in memoria dell’artista cremasco per anni membro del Rotary, ha ideato questo concorso rivolto agli studenti di discipline artistiche.

Quest’anno si sono iscritti 33 ragazzi; sabato 17 marzo, alle ore 17 verrà inaugurato l’allestimento delle 25 opere presso la consueta location delle gallerie ArtTeatro della Fondazione San Domenico. La VI edizione è stata molto rinnovata, come confermato dal preside Pierluigi Tadi, dai docenti Sabrina Grossi, Gianni Macalli, Alessandra Poletti, Violet Balzan, da Cristiano Duva per il Rotary Club Crema e da Antonio Chessa per la Fondazione San Domenico, martedì mattina presso l’Artistico.

I vincitori saranno individuati al termine dell’esposizione che chiuderà il 7 aprile. La giuria dunque non giudicherà le opere prima del loro allestimento – “Abbiamo valutato che una volta inseriti in mostra i lavori acquistano una diversa potenzialità” –; inoltre la giuria sarà formata da due soci del Rotary (Cabini e Buzzella) e dai docenti Balzan e Poletti non specialisti in materie artistiche ma, proprio per questo, fruitori comunque consapevoli.