VOLLEY B1 – Abo Offanengo sconfitta a Vigevano (3-1)

Vigevano si conferma “bestia nera” dell’Abo Offanengo nel campionato di B1 femminile, con le ragazze di coach Giorgio Nibbio che – dopo il 3-1 subìto all’andata al PalaCoim – cedono il passo in quattro set anche nel match di ritorno in terra pavese. Per le cremasche, arrivate all’appuntamento da seconde in classifica, si tratta della seconda sconfitta nel girone di ritorno (la quarta complessiva), con la Florens Re Marcello che fin qui è stata l’unica squadra a battere due volte Porzio e compagne.
Per l’Abo, una partita altalenante, con buoni sprazzi alternati a momenti difficili, tra cui il primo set. Offanengo non è riuscita a mettere sul rettangolo di gioco la miglior pallavolo, faticando in attacco, dove invece Vigevano ha trovato un maggior rendimento.

Per la squadra di Giorgio Nibbio, meglio la parte centrale dell’incontro (vittoria nel secondo parziale e buon inizio nel terzo), mentre più negativi sono stati gli estremi, con un primo parziale a senso unico (25-13) e un quarto set dove – sotto 2-1 – l’Abo non è riuscita a invertire il trend negativo. In casa cremasca, il match ha segnato il ritorno in campo dopo l’infortunio dell’opposta Alisa Hodzic. Il ko di Vigevano ha fatto scivolare l’Abo dalla seconda alla terza posizione, scavalcata di un punto dal Lilliput Settimo Torinese, vincitore 3-1 in casa contro il Don Colleoni. Offanengo, comunque, resta in zona playoff, sempre a +6 sul quarto posto. Per l’Abo, il prossimo appuntamento è in programma domenica alle 18 al PalaCoim dove arriverà la capolista Eurospin Ford Sara Pinerolo.

Classifica: Eurospin Ford Sara Pinerolo 51, Lilliput Settimo Torinese 45, Abo Offanengo 44, Don Colleoni 38, Florens Re Marcello Vigevano 37, Capo d’Orso Palau, Tecnoteam Albese, Pneumax Lurano, Arredo Frigo Makhymo Acqui 29, Volley 2001 Garlasco 28, Parella Torino 16, Brembo Volley Team 12, Cosmel Gorla 10, Alfieri Cagliari 0.