Meteo: Crema si risveglia ancora sotto la neve

Crema s’è risvegliata ancora sotto la neve. La spruzzata delle 7 ha in parte vanificato gli sforzi compiuti degli addetti allo spazzamento. I marciapiedi e le vie più interne dei quartieri non erano dunque puliti al 100%, con disagi per i pedoni, soprattutto i bambini e i genitori diretti a scuola. La precedenza, lo ricordiamo, viene assegnata a cavalcavia, sottopassi, accessi scuole e uffici pubblici (nei giorni feriali), cimiteri e chiese (nei giorni festivi). Il servizio è attivo 24 ore su 24. Per i cittadini è attivo invece il numero verde 800.904858.
Mettersi in strada è rischioso, c’è poco da dire: ieri il mercato infrasettimanale ha visto la presenza di pochissimi banchi. Intanto si segnalano parecchi incidenti, fortunatamente con pochi danni alle persone e qualcuno in più alle auto coinvolte. Si segnalano sinistri a Spino d’Adda e Capralba, dove ieri c’è stato uno scontro tra due auto con quattro persone coinvolte, due delle quali finite in ospedale.
Anche oggi si invita alla prudenza: le strade che portano in città dai paesi risultano molto sporche e la viabilità lenta. Meglio mettersi alla guida solo in caso di reale bisogno. Da domani la situazione andrà migliorando, ma oggi sono attesi 8 centimetri e la neve potrebbe scendere ancora.