COLOSSEO COLORATO DI ROSSO: ricordo dei cristiani perseguitati

Ieri, alle ore 18, per ricordare i cristiani perseguitati nel mondo Aiuto alla Chiesa che soffre (Acs) ha colorato di rosso il Colosseo di Roma. Alfredo Mantovano, presidente Acs Italia, e Alessandro Monteduro, direttore di Acs-Italia, hanno presentano l’evento che ha coinvolto contestualmente due luoghi simbolo della recente persecuzione dei cristiani: la cattedrale di san Paolo a Mosul, in Iraq, e la chiesa maronita di sant’Elia ad Aleppo, in Siria.

Durante l’iniziativa sono state ascoltate le testimonianze di Ashiq Masih e Eisham Ashiq, marito e figlia di Asia Bibi, la donna pakistana cattolica in carcere da oltre 3mila giorni e condannata a morte per presunta blasfemia. Hanno dato testimonianza anche Rebecca Bitrus, rapita e violentata da terroristi di Boko Haram; Raphael Louis I Sako, Patriarca caldeo di Babilonia; Firas Lutfi dalla chiesa San Francesco di Aleppo.