Cremasco – Il giovane aggressore di mamma e medici finisce in cella

Il teaser sequestrato al 26enne cremasco tratto in arresto dai Carabinieri

È finito in cella il 26enne cremasco che nei giorni scorsi si era reso protagonista di un’azione particolarmente violenta. Era andato a far visita alla madre ricoverata in Ospedale a Crema ma di fronte al diniego della donna di vederlo, aveva dato in escandescenza picchiando un medico e poi aggredendo i Carabinieri intervenuti, armato di teaser. La Procura della repucclica di Cremona ha infatti accolto la richiesta dell’Arma, consequenziale alla denuncia da parte delal donna delle continue percosse ricevute dal figlio, e ha emesso il provvedimento d’arresto impedendo così che,una volta dimessa, la donna potesse ancora incrociare il giovane.

“La triste vicenda – spiega il maggiore Giancarlo Carraro – era iniziata già nel 2015, quando il giovane tossicodipendente aveva cominciato ad aggredire la genitrice in diverse circostanze allo scopo di estorcerle del denaro per soddisfare la propria dipendenza. La donna, inizialmente, non aveva denunciato le violenze, seppur refertate, ne aveva richiesto l’intervento dei Carabinieri quando il figlio aveva distrutto casa. Nell’ultimo periodo però la violenza è aumentata tant’è che nei primi giorni di febbraio la stessa veniva percossa talmente forte da riportare la plurima frattura costale ed essere costretta al ricovero ospedaliero con una prognosi di 60 giorni”. Episodio dal quale è scaturita l’ultima follia del giovane che armato di teaser si è presentato in ospedale. azione violenta ed illecita che gli ha spalancato le porte di Cà del Ferro.