OFFANENGO – Scuola materna Regina Elena

scuola materna

Si sono appena concluse le ‘giornate aperte’ in cui la scuola materna ‘Regina Elena’ di Offanengo ha avuto l’opportunità di mostrarsi al pubblico. Il Consiglio di amministrazione soddisfatto della buona affluenza di visitatori, vuole ringraziare tutti coloro che si sono adoperati in questa e altre iniziative che, grazie all’impegno di numerosi volontari e del personale della scuola, vengono da sempre attuate.

LA STORIA DELLA SCUOLA

Gli offanenghesi, dal 1911, anno della fondazione della scuola, si sono mostrati e si mostrano costantemente sensibili alle diverse proposte che la realtà educativa gestita per decenni dalle Madri Canossiane, rivolge all’esterno. Senza il sostegno di tutta la popolazione, dei volontari, dell’amministrazione comunale e del personale che si impegna oltre il ‘tempo lavoro’ non sarebbe possibile raggiungere i prestigiosi traguardi e gli ambiziosi obiettivi che la stessa scuola si pone.

L’OFFERTA FORMATIVA DELLA SCUOLA PARITARIA

La ‘Regina Elena’ è una scuola paritaria finalizzata alla promozione di un’educazione armonica e integrale dei bambini attraverso la corresponsabilità con la famiglia il rispetto e la valorizzazione dei ritmi educativi, delle capacità e delle differenze di ciascuno proponendosi come scuola d’ispirazione cattolica. Personalizzazione e inclusione sono i tratti che in questi ultimi anni sono stati sviluppati. Atteggiamenti di sicurezza, stima di sé e fiducia nelle proprie capacità così come conquista all’autonomia sono coltivati attraverso l’attività quotidiana, progetti e laboratori dedicati. In particolate laboratori creativi, di manipolazione sensoriale, di acquaticità, di intelligenza numerica e di letto-scrittura, affiancati da laboratori di lingua inglese, educazione religiosa, progetti musicali, feste ed uscite didattiche. Non dimenticando uno sguardo particolare all’accoglienza e all’inclusione di ciascuno con le proprie diverse esigenze e attitudini. Recentemente è stata allestita un’aula laboratoriale, seguendo le indicazioni fornite dal referente comunale, dove poter sviluppare interventi educativi che possono richiedere spazi specializzati.

FONDI RACCOLTI E USATI PER NUOVE ATTREZZATURE E GIOCHI

Grazie ai fondi raccolti dai volontari attraverso la ‘Tortellata sotto le stelle’, la pesca di beneficenza, ditte e privati cittadini, il Cda ha provveduto all’acquisto di nuove attrezzature e giochi per gli spazi esterni di cui la scuola è dotata insieme a un’invidiabile servizio di ristorazione interno, con cucina propria, ampi spazi a refettorio nei quali viene somministrato un menù concordato con i servizi sanitari competenti.
Il Consiglio di amministrazione e lo staff operativo tutto, sono a disposizione per raccogliere ulteriori informazioni in merito alla gestione della scuola e per eventualmente concordare una possibile ulteriore visita agli ambienti anche in momenti non necessariamente dedicati alle giornate aperte in orari fuori dall’attività scolastica.