Ripalta Cremasca: avvio dei lavori in via Marconi

Il nuovo anno ha portato a Ripalta Cremasca l’avvio dei lavori, da tempo annunciati e attesi, per l’allargamento di via Marconi. L’intervento è partito lunedì 8 gennaio quando gli operai della Ditta Gambarini Costruzioni di Trescore Cremasco, vincitrice dell’appalto, sono entrati in azione.

LAVORI NECESSARI PER MIGLIORARE LA CIRCOLAZIONE

Da anni si parlava dell’opera, “necessaria – ha avuto modo di spiegare il sindaco Aries Bonazza – per migliorare la viabilità nella zona residenziale che si è sviluppata dietro l’oratorio e nei pressi del centro sportivo, ma anche per facilitare al meglio la circolazione ‘alternativa’ quando, ad esempio in occasione di manifestazioni, viene chiusa al traffico la centrale via Roma. Così facendo verrà tolto l’attuale ‘imbuto’ che crea difficoltà”.

IN CHE COSA CONSISTONO I LAVORI

“I lavori – ha precisato il sindaco Bonazza – prevedono la tombinatura del fosso e l’allargamento della carreggiata, con tanto di passaggio pedonale che, di fatto, si collegherà con il marciapiedi di via Cappellazzi per proseguire verso l’oratorio e le vie limitrofe. Se la situazione meteo sarà clemente il nuovo tracciato verrà subito asfaltato, altrimenti il manto sarà steso a primavera”.

COSTI DEI LAVORI

Il costo totale dell’opera ammonta a circa 58.000 euro (compresa l’acquisizione della porzione di terreno). La Ditta Gambarini ha offerto un buon ribasso. L’iter che ha permesso di avviare l’intervento è in pratica partito lo scorso 23 ottobre quando, con apposita delibera, il Consiglio comunale ha dato il via libera all’acquisizione di 205 metri quadri di terreno da un privato, al costo complessivo di 11.000 euro.