CREMA – L’Associazione Cremasca Cure Palliative “Alfio Privitera” diffida a raccogliere soldi a suo nome

FBC- nuovo cortile d'accesso all'Hospice

Il Consiglio direttivo dell’Associazione Cremasca Cure Palliative “Alfio Privitera” onlus venuta a conoscenza di richieste di offerta in danaro da parte di sedicenti associazioni di volontariato operanti sul territorio cremasco a favore di Cure Palliative tiene a precisare che “l’Associazione non effettua raccolta di denaro a mezzo di richieste telefoniche o con il metodo del porta a porta, né di avere incaricato terzi per conto suo”. E diffida pertanto chiunque dall’utilizzo del nome dell’Associazione per attività non autorizzate dalla stessa.
Sollecita chiunque riceva telefonate a suo nome a non effettuare alcuna contribuzione e a segnalare in ogni caso il nominativo di eventuali richiedenti.