Capergnanica – Il Centro Sportivo Nichetti rinnovato e riqualificato

Centro riqualificato
Il Centro sportivo Pierino Nichetti di Capergnanica è stato rinnovato e riqualificato. Il sindaco Alex Severgnini non esita a definirlo “una delle opere più significative e qualificanti del nostro mandato amministrativo”. La struttura, progettata dall’architetto Massimiliano Aschedamini, è stata inaugurata prima delle festività. Di fatto, un bellissimo regalo di Natale.

LA DICHIARAZIONE DEL SINDACO SEVERGNINI DAVANTI AL CENTRO RIQUALIFICATO

“Con il Centro riqualificato – tiene a sottolineare il sindaco – abbiamo l’ambizione di aver creato un polo in cui: oltre agli spazi dedicati alla pratica sportiva, possano anche coesistere luoghi dedicati all’aggregazione, alla formazione e al divertimento. In sostanza, la struttura ‘deve vivere’ tutti i giorni dell’anno attraverso la fruizione degli spazi collaterali agli impianti sportivi”.

LA STRUTTURA DEL CENTRO RIQUALIFICATO

Il campo da calcio in erba naturale completamente messo a nuovo e corredato di nuova tribuna. Il progetto ha portato a pensare e realizzare un campo polivalente in erba sintetica per la pratica del calcetto e del tennis, dotato di copertura movibile. Quindi un campo da beach volley ‘stile spiaggia’. attrezzato di proprie docce e spogliatoi. Inoltre uno spazio-eventi coperto da una tensostruttura a vela e un parco giochi.

CONTRIBUTO DA REGIONE LOMBARDIA E LA CONSEGNA DELLE CHIAVI A IUVENES CAPERGNANICA CALCIO

“Il tutto – rileva il sindaco Severgnini – è stato apprezzato da Regione Lombardia che ha premiato il Comune con un contributo di ben 250.000 euro. Il progetto, infatti, si è posto in prima posizione su 400 partecipanti”.
Dopo la consegna della palestra alla locale società di pallavolo, le chiavi del Centro sono state consegnate alla dirigenza e agli atleti della Iuvenes Capergnanica Calcio. La squadra è stata chiamata – afferma il sindaco – “a valorizzare lo sport nella sua forma più alta, quale supporto e sostegno all’educazione e come occasione di benessere per l’intera collettività”.