Palazzo Pignano – Chiusura ai mezzi pesanti. Uberti soddisfatto

chiusura ai mezzi pesanti

L’amministrazione comunale di Palazzo Pignano, in primis il vicesindaco Virgilio Uberti,  ha accolto con grande soddisfazione l’autorizzazione della Prefettura alla chiusura ai mezzi pesanti (camion superiori ai 35 quintali) del centro, lungo la strada provinciale per Cassano.

La felicità del sindaco Uberti

Quando si raggiunge un importante risultato bisogna esultare. Quando tale risultato è inseguito da 15 anni e riguarda la sicurezza delle persone e delle case si deve fare festa. “Proprio così siamo felicissimi dell’obiettivo raggiunto, seppur con grande fatica – afferma Uberti – La ‘battaglia’ è aperta dai primi anni 2000. Due le motivazioni che ci hanno spinto a lottare con Enti e Provincia per la chiusura ai mezzi pesanti: innanzitutto la sicurezza per l’utenza debole (bambini che devono raggiungere la Pieve e l’oratorio parrocchiale; anziani e famiglie che percorrono la strada in direzione del cimitero, ndr); secondariamente la stabilità delle strutture e delle case prospicienti la via, tra cui la torre, Villa Marazzi e altri Palazzi; ”.

La chiusura ai mezze pesanti dopo numerose segnalazioni

Diverse negli anni le segnalazioni di coppi spostati dal passaggio dei Tir, oppure di crepe partite nei muri a causa delle forti vibrazioni. Il tutto documentato. “Le lamentele dei cittadini hanno ulteriormente convinto l’amministrazione ad alzare la voce con chi di dovere”, continua il vicesindaco. Un altro fattore che ha portato alla richiesta della chiusura ai grossi camion è stata l’incidentalità. “Esatto, il passaggio contemporaneo degli autoarticolati ha più volte dato vita a incidenti e problemi, che oggi finalmente non si verificheranno più”.

Applicazione dell’autorizzazione della chiusura

Ora l’amministrazione provvederà a emanare un’ordinanza di applicazione dell’autorizzazione, con installazione dell’apposita segnaletica verticale all’uscita sulla Paullese e alla rotonda di Pandino. Peraltro i cartelli non danneggeranno nessuno: le vie alternative per i camionisti esistono, eccome! L’amministrazione Bertoni ha centrato l’obiettivo grazie anche al supporto costante della Polizia Locale.

Altre informazioni importanti

A proposito di viabilità, segnaliamo i recenti dati diffusi circa l’autovelox (limite di 90 km/h) posto all’incrocio tra la Melotta e via Materna. Gli automobilisti che non rispettano il limite sono in aumento rispetto allo scorso anno, anche se nel 2016 le auto hanno ‘sfrecciato’ a velocità più elevate. Circa un terzo dei verbali, però, come in passato, restano per ora insoluti. Infine segnaliamo che in via Verdi sono in corso lavori di Padania Acque con traffico in entrata e uscita dal paese deviato su via Foscolo. Saranno allacciati alcuni scarichi di abitazioni alla rete idraulica comunale.